E’ stata presentata la Festa del cinema di Roma 2020, l’appuntamento è dal 15 al 25 ottobre che tanti ospiti: ecco il programma e i film della kermesse.

Il Covid-19 non ferma la Festa del Cinema di Roma 2020: la 15a edizione della kermesse cinematografica è stata ora presentata. “Lo dobbiamo al nostro pubblico, alla città di Roma, al diritto della popolazione di partecipare alla vita culturale per la quale si firmerà una Carta partita proprio da qui” ha spiegato Laura Delle Colli, la presidente della Fondazione Cinema per Roma. Vediamo ora le date, il programma e gli ospiti.

Festa del cinema di Roma 2020: le date

La Festa del cinema di Roma 2020 aprirà i propri battenti giovedì 15 ottobre e andrà avanti per dieci giorni, fino a domenica 25 ottobre, giorno in cui calerà il sipario su questa 15a edizione.

Festa del cinema di Roma
Fonte foto: https://www.facebook.com/romacinemafest/

Questi dieci giorni saranno caratterizzati da un programma ricchissimo tra film, incontri (alcuni dal vivo, altri in streaming). Per partecipare è possibile acquistare i biglietti su TicketOne.

Festa del cinema di Roma 2020: il programma

La pellicola d’apertura della Festa del Cinema di Roma 2020 è Soul, film d’animazione della Pixar che ha per protagonista un professore di musica delle scuole medie che ha l’occasione di realizzare il suo sogno e suonare in un locale jazz. Ma la sua vita è destinata a cambiare.

Tra i film più attesi c’è poi Shadows di Carlo Lavagna, Stardust di Gabriel Range, in cui viene raccontata la storia di David Bowie, che è interpretato da Johnny Flynn. Da non perdere Fuori era Primavera. Viaggio nell’Italia delle lockdown di Gabriele Salvatores e Fortuna di Nicolanfero Gilormini. Il film di chiusura è invece Cosa sarà di Francesco Bruni.

Tra gli ospiti del Festival del Cinema di Roma 2020 c’è Francesco Totti, che presenta il documentario Mi chiamo Francesco Totti.

Fonte foto: https://www.facebook.com/romacinemafest/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Jumanji – Benvenuti nella giungla: tutto quello che c’è da sapere sul film

In Svizzera approvato un salario minimo di 3500 euro: “Non si può vivere con meno”