Facebook Messenger, il nuovo aggiornamento: ecco le novità che stravolgono l’applicazione di messaggistica e che anticipano alcune funzionalità presto disponibili.

Facebook, durante il mese di ottobre del 2020, ha aggiornato Messenger, l’app di messaggistica, introducendo alcune modifiche grafiche e funzionalità. L’obiettivo degli sviluppatori è chiaro: unificare le app di messaggistica istantanea, ovvero WhatsApp, Direct e Messenger, dando vita a un sistema di comunicazione cross-app. L’ultimo aggiornamento di Facebook Messenger sembra anticipare proprio questo obiettivo. Scopriamo subito tutte le novità introdotte dall’aggiornamento di ottobre di Facebook Messenger.

Il design e l’icona di Facebook Messenger

Gli utenti che utilizzano frequentemente un’applicazione tendono spesso a percepire immediatamente anche i cambiamenti meno evidenti. Facebook, durante il mese di ottobre del 2020, ha modificato leggermente l’interfaccia utente e l’icona di Messenger, scatenando i commenti degli utenti.

La forma dell’icona, che rappresenta il primo elemento grafico che i consumatori incontrano, è rimasta inalterata, ma i colori sono stati radicalmente stravolti. Oggi troviamo infatti una sfumatura di colore viola/lilla che si unisce all’iconico blu chiaro.

L’obiettivo prefissato dai grafici di Facebook potrebbe essere uno: sottolineare il futuro legame tra Messenger e Instagram. Il social dedicato alle foto e ai video presenta infatti un’icona con diverse sfumature e tonalità. Facebook sta programmando di collegare le due applicazioni: i messaggi presenti su Instagram potranno presto essere letti direttamente su Messenger.

Per trovare un’altra modifica grafica, bisogna entrare all’interno di una qualsiasi conversazione. Gli utenti hanno immediatamente notato, specialmente con la cosiddetta Dark Mode (il tanto agognato “tema scuro”), la comparsa di nuovi colori nella barra alta, che riprendono quelli della nuova icona.

Facebook Messenger, le funzionalità introdotte con l’aggiornamento

Scavando ancora, è possibile trovare alcune modifiche che riguardano le “funzionalità” dell’app di messaggistica. Nella barra alta, collocata nella pagina principale, notiamo l’eliminazione della voce Esplora. Nella precedente versione, gli utenti che cliccavano su questo pulsante potevano accedere a:

– Instant Game: il tentativo di rilanciare la piattaforma dedicata ai videogiochi.

– Account business: conversazioni con aziende, professionisti e, spesso, bot e intelligenze artificiali.

Due esperimenti che si sono però rivelati fallimentari. Proprio per questa ragione, Facebook ha preferito rimuovere la voce dal menu principale. Gli unici due collegamenti ancora presenti in quella barra sono: Chat, con lo storico delle conversazioni e il pulsante per creare delle stanze (grazie alla funzionalità chiamata Rooms), e Persone, in cui troviamo gli amici attivi e le storie.

Le novità non finiscono qui: un prossimo aggiornamento, già in fase di roll out, introdurrà i selfie sticker (ovvero dei simboli che possono essere inseriti nelle proprie foto), delle reaction personalizzabili e vanish mode (i messaggi che si cancellano automaticamente, simili a quelli di Instagram).

Ancora successivamente, Facebook potrebbe consentire a sviluppatori terzi di inserire filtri che sfruttano la realtà aumentata anche in Messenger e, tra non molto, le applicazioni di messaggistica controllate dal colosso di Menlo Park saranno unificate.

Fonte foto copertina: https://pixabay.com/it/illustrations/facebook-cursore-del-mouse-76536/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
facebook

ultimo aggiornamento: 21-10-2020


Da Liz Taylor a Gal Gadot: i tanti volti di Cleopatra, attualissima regina

La Francia si prende il Monte Bianco: ecco cosa sta succedendo