La Danimarca va verso l’abbattimento di 17 milioni di visoni, in seguito a episodi di trasmissione di un ceppo mutato del virus all’uomo.

In Danimarca sono stati registrati 12 episodi di infezione da un ceppo mutato del virus, trasmesso dai visoni all’uomo. Per scongiurare una diffusione ulteriore di questo nuovo ceppo di Covid, il governo ha predisposto un abbattimento di grossa portata. La preoccupazione è cresciuta dopo che nella popolazione dello Jutland Settentrionale ci sono stati diversi casi di infezione da Covid. In particolare, in questi soggetti è stato identificato un ceppo mutato del virus, rinvenuto anche in diversi allevamenti di visoni.

Coronavirus tra i visoni: la situazione in Europa e Danimarca

La Danimarca non è il solo paese in cui sono stati registrati casi di coronavirus nei visoni di allevamento. Anche nei Paesi Bassi e in Spagna, infatti, ci sono stati diversi episodi. Tuttavia, la Danimarca resta il paese con la più grande produzione mondiale di pellicce, e, perciò, anche il maggior numero di allevamenti.

Visone in gabbia
Visone in gabbia

Già nei mesi scorsi la diffusione del virus in diversi allevamenti aveva iniziato a destare preoccupazione. Il governo aveva risposto predisponendo l’abbattimento di diversi capi e intensificando i controlli. Tuttavia la diffusione del virus non si è arrestata, anzi, la situazione ha iniziato a peggiorare con la diffusione di un nuovo ceppo in grado di contagiare l’uomo.

La diffusione del virus dai visoni all’uomo

Dalle dichiarazioni del ministro di Stato danese, Mette Frederiksen, si apprende che sono stati registrati dodici episodi di trasmissione del virus dai visoni all’uomo. In questi mesi, inoltre, la situazione è stata monitorata e, dal report stilato dal governo, è emersa una nuova mutazione del virus.

I visoni, così come gli altri mammiferi, possono essere infettati dai coronavirus. Il SARS-CoV-2 si è, infatti, diffuso negli allevamenti a causa di una trasmissione da uomo a visone. Questa nuova mutazione ha, invece, portato alla trasmissione del virus da visone a uomo.

Restano ancora da condurre ulteriori studi per identificare il meccanismo che ha permesso la trasmissione del virus dagli animali all’uomo. Per il momento, però, in accordo a quanto dichiarato dal ministro della Danimarca la soluzione più sicura è quella di procedere all’abbattimento degli esemplari, per scongiurare eventuale rischi di un’ulteriore diffusione.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


L’app di Spotify per Apple Watch è stata aggiornata: ecco l’attesa novità introdotta

Cosa fare se non si può stampare l’autocertificazione?