Si va verso nuove regole per la quarantena e l’isolamento per Covid-19, in questo momento il Consiglio dei Ministri è riunito per decidere il da farsi.

Nelle prossime settimane, probabilmente cambieranno i criteri di quarantena e le regole anti Covid-19. Al momento, infatti, il Consiglio dei Ministri è riunito per decidere cosa fare su vari punti.

Tra le proposte da discutere ci sono l’estensione dell’obbligo di Super Green pass a tutti i lavoratori, chiesto con forza dai governatori delle Regioni. Nessun giorno di quarantena per i vaccinati con booster che vengono a contatto con una persona poi risultata positiva e sono impiegati nei servizi essenziali. Dovranno però obbligatoriamente indossare la mascherina Ffp2 per circa una settimana. 

Nel documento, anche la richiesta di far terminare l’isolamento di chi è positivo dopo 10 giorni (di cui almeno gli ultimi 3 senza sintomi) anche senza un test negativo. Dovranno però obbligatoriamente indossare la mascherina Ffp2 per circa una settimana. 

Un altro punto importante sul quale si discute sono eventuali deroghe o riduzioni dei giorni di quarantena per quegli operatori sanitari venuti a contatto, fuori dal proprio ambito lavorativo, con persone positive, provvedimento che punterebbe a evitare eventuali carenze di personale sanitario dovuto all’isolamento obbligatorio.

Staremo a vedere cosa accadrà, intanto alle 18.30 il Consiglio dei Ministri si è riunito per deliberare cosa sarà meglio fare nelle prossime settimane, per affrontare questo 2022 al meglio possibile contro il Covid-19.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-12-2021


Sesto San Giovanni: la figlia si suicida dopo la morte della madre

Brescia: tre ore di coda per fare il tampone, l’attesa è lunghissima