Chi ama cucinare ed è appassionato di gastronomia avrà sentito la parola dressare, ma cosa vuole dire? Scopriamolo.

Sono numerosi i termini particolari che si possono sentire in cucina o leggere nei libri di ricette e non tutti sono di facile comprensione. Chi non lavora in ambito gastronomico, infatti, potrebbe avere delle difficoltà a comprendere il significato di alcune espressioni. Una delle parole che si sente di frequente anche nei programmi di cucina in televisione è dressare. Vediamo quindi cosa vuole dire e quando è corretto usare questo vocabolo del mondo della cucina e della pasticceria.

  • Origini: dal termine francese “dresser”, ossia disegnare.
  • Quando si usa: in cucina e in pasticceria, per indicare la disposizione finale del cibo sul piatto che deve essere curata con attenzione.
  • Lingua: italiano.
  • Diffusione: Italia.

Il significato di dressare

piatti cibo
piatti cibo

Dressare deriva dal verbo francese dresser che, a sua volta, deriva dal verbo latino volgare directiāre. Questa espressione fa parte dei vocaboli del mondo della cucina e quindi viene usata da chi lavora nella gastronomia (in cucina o in pasticceria). La parola è un tecnicismo utilizzato per la prima volta nel 1999 nell’articolo Re carciofo e regina spigola della Repubblica a firma di Heinz Beck.

Un piatto si dressa nella fase finale della preparazione per renderlo perfetto durante la presentazione. Durante questa operazione si dispone il cibo sul piatto da portata in modo gradevole. Questo è il significato primario del modo di dire, ma esso ha anche altre valenze.

La parola si usa anche per indicare il posizionamento di piccoli pezzi di pasta su una placca o in uno stampo. Questi vengono disposti in modo che, terminata la cottura, dai vari elementi se ne ricavi uno unico. Un esempio in tal caso è la famosa torta delle rose.

Infine, l’espressione si usa anche in riferimento alla tavola che viene apparecchiata con gusto.

Esempi d’uso

Ecco dunque alcuni esempi d’uso in casi pratici per comprendere come impiegare questa parola in maniera corretta:

Dressare il ragù di asparagi e pomodorini al centro del piatto da portata, disporre sopra il petto di pollo e qualche fogliolina di prezzemolo per decorare”.

Dressare i piatti prima di portarli ai commensali è essenziale in quando, lo sappiamo, la vista vuole la sua parte in cucina”.

Massimo Bottura ama dressare i suoi piatti con estrema attenzione”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-09-2022


Covid, arrivano i vaccini bivalenti: via libera alla quinta dose per i soggetti fragili

Bonus 200 euro per i titolari di partita Iva: al via alle domande