Vladimir Putin ha parlato di denazificare l’Ucraina, rispolverando un termine risalente al periodo post Seconda guerra mondiale.

Tra i termini entrati nel glossario del conflitto in Ucraina intrapreso dall’esercito russo c’è anche denazificare. In un discorso alla propria Nazione, il presidente Putin l’ha utilizzato insieme a demilitarizzare. Secondo il Cremlino era necessario scendere in guerra per perseguire l’obiettivo. Così poco più tardi hanno avuto inizio i bombardamenti, gettando l’Europa intera nel massimo sconforto. La parola non ha, però, origini recenti, bensì esiste da decenni, da una delle pagine più nere di sempre dell’umanità. Semplicemente il numero uno di Mosca ha deciso di tirarla “fuori dal cassetto” per giustificare le azioni bellicose ordinate. Passiamo, dunque, a esaminarla nei paragrafi seguenti.  

  • Origine: dal tedesco Nazi, ossia nazismo.
  • Dove viene usato: per indicare l’atto di eliminare influenze e origine nazista.
  • Lingua: italiano.
  • Diffusione: in ambito socio-politico.

Il significato di denazificare

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Originariamente richiamava l’iniziativa degli Alleati, che, una volta cessata la Seconda guerra mondiale, avevano il diktat di cancellare ogni traccia del nazismo in Germania e in Austria. Togliere qualsiasi segno del passaggio di Adolf Hitler, reo di intaccare società, economia, stampa, cultura e giustizia. Si abbatterono costruzioni dedicate al Fuhrer, sciolti partiti filo-nazisti, cacciati funzionari del Reich da posizioni di influenza. Il programma fu introdotto successivamente al conflitto e rafforzato dalla Conferenza di Potsdam.

Secondo la propaganda di Mosca, all’interno del governo ucraino vi sarebbero dei filo-nazisti, una potenziale minaccia. Dal 2014, quando la Russia stabilì per l’annessione della Crimea, Vladimir Putin si è continuamente così espresso nei confronti di Kiev. E non ha mai rettificato la posizione fino all’attacco delle truppe.

Esempi d’uso

Ecco qualche esempio d’uso in casi pratici:

“Il proposito di denizificare l’Ucraina di Putin rischia di rafforzare i neonazisti nel Vecchio Continente”.

“La tv russa ammette: “ci vorranno anni per denazificare l’Ucraina””.   

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-04-2022


Frasi simpatiche: cosa scrivere per ridere a crepapelle?

Foreign fighters, chi sono i miliziani italiani in Ucraina che violano la legge