Arrivano novità importanti per tutti coloro che hanno sottoscritto un abbonamento in palestra: ci saranno rimborsi per il coronavirus?

Arrivano buone notizie per tutti gli appassionati di fitness che hanno sottoscritto un abbonamento in palestra ancora in essere: come sappiamo, infatti, dallo scorso 8 marzo 2020 tutte le strutture sono state chiuse forzatamente a causa del coronavirus.

Risultato? Tutti gli abbonati non hanno più potuto usufruire del servizio che, con tutta probabilità, hanno già pagato. In molti si chiedono se sia possibile richiedere un rimborso o qualcosa di simile. A dare la risposta ci ha pensato Massimiliano Dona, il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

Coronavirus, rimborso dell’abbonamento in palestra: i dettagli

Secondo Dona è possibile, da parte dei consumatori, richiedere il rimborso del proprio abbonamento in palestra (annuale, semestrale trimestrale o mensile non ha alcuna importanza) per tutti i mesi che non ha potuto sfruttare poiché la struttura era forzatamente chiusa a causa del Covid-19.

donna crossfitt
Fonte Foto: https://pixabay.com/it/photos/crossfit-sport-fitness-formazione-534615/

Allo stesso tempo, sottolinea l’esperto, qualora sia stato stabilito un numero fisso di ingressi, il suo consiglio per tutti i consumatori ed i proprietari delle strutture è quello di bloccare temporaneamente tutto e di utilizzare questi accessi una volta che sarà terminata quest’emergenza.

Qualora, invece, l’abbonamento avesse una scadenza di tempo, si dovrà necessariamente avere diritto ad un rimborso; non è da escludere, tuttavia, che le aziende possano regalare dei mesi extra a tutti gli abbonati, allungando così il tempo e rinnovando tacitamente l’iscrizione per i mesi mancanti.

Queste disposizioni valgono non solo per tutte le palestre d’Italia, ma anche per altre strutture che presuppongo un’iscrizione con una tessera a scadenza: pensiamo ad esempio alle piscine, ai centri sportivi, ai centri sociali, ricreativi o le scuola di ballo.

Le modalità di un eventuale rimborso, in linea di massima, dovrebbero essere sostanzialmente identiche, ma una cosa è certa: il consumatore ne avrà diritto per legge.

Insomma, in attesa di un rientro in palestra per ritornare in forma, potete svolgere degli esercizi a casa, ma fate attenzione anche a cosa mangiare in quarantena: l’alimentazione è fondamentale.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Fonte Foto: https://pixabay.com/it/photos/crossfit-sport-fitness-formazione-534615/, https://pixabay.com/it/photos/sollevamento-pesi-fitness-palestra-1284616/

TAG:
coronavirus palestra

ultimo aggiornamento: 24-03-2020


Stirare è un incubo? Ecco i consigli per renderlo piacevole

Pechino Express 2020: le tappe della settima puntata