Il concerto del “Comandante” è stato il trionfo della libertà femminile come solo Vasco sa fare e anche un inno contro la guerra che ancora imperversa in Ucraina.

Finalmente Vasco è tornato a Roma per il suo tour. Il concerto è stato un successo, e anche Claudia Gerini ha cantato e ballato a ritmo della canzone Delusa. L’esibizione del Comandante è stata un inno femminista e a favore della libertà sessuale della donna. Non mancano anche parole contro la guerra in Ucraina.

Il fantastico concerto di Vasco

Vasco Rossi
Vasco Rossi

Come riporta Dagospia: “Arriva Rewind e centinaia di ragazze salgono a seno nudo sulle spalle di amici e volenterosi, il maxi- schermo le inquadra, il Circo massimo è un tappeto mobile di corpi che ballano e si liberano, ama e fa ciò che vuoi, e anche stavolta il pezzo si chiude con una strofa modificata, per alludere a pratiche di sesso che ormai si possono dire senza polemiche solo a un concerto del signor Rossi“.

Vasco ha poi proposto anche note hit anni’90 come Delusa, sentendo la quale Claudia Gerini ha ballato e cantato sfrenata mentre una sua amica le diceva: “Questa è la canzone tua. Il Comandante ha poi lanciato un messaggio contro la guerra che “è contro le donne, contro gli anziani, contro i bambini, dove c’è musica non c’è guerra e dove c’è guerra non c’è musica“.

Insomma, il Blasco ha inondato la città con i suoi pezzi più belli e anche più politici come C’è chi dice no. Poi intona Sally e tanto altro facendo infiammare la folla come solo lui riesce a fare.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-06-2022


Lory Del Santo scontro acceso con Vladimir Luxuria: “Come ti permetti”

Jason Allen Alexander dovrà stare tre anni lontano da Britney Spears: la decisione del tribunale