Come fare un backup di WhatsApp: in che modo mettere al sicuro le chat con i tuoi contatti più stretti.

Ogni giorno scambi centinaia e centinaia di messaggi con amici, parenti e colleghi tramite WhatsApp e hai paura di perderli improvvisamente? Ti starai chiedendo come fare per metterli in sicurezza. La risposta è semplice: serve optare per un backup della propria applicazione di messaggistica istantanea preferita. Ma come fare un backup di WhatsApp? Se non sai da dove partire, proviamo in questo breve articolo a mettere ordine nelle tue idee spiegandoti, passo dopo passo, in che modo riuscire a salvare i tuoi messaggi su qualunque device.

Come fare un backup delle conversazioni di WhatsApp

Prima di entrare nel succo del discorso, è necessario comprendere cosa si intenda per backup. Si tratta di un metodo molto utile e semplice per salvare le proprie conversazioni, compresi i relativi media, sui propri dispositivi. Un’operazione necessaria per poter ripristinare tutto in caso di malfunzionamenti, in caso di rottura dello smartphone, o semplicemente quando si sceglie di cambiare cellulare.

Telefono WhatsApp
Telefono WhatsApp

Vediamo adesso come effettuare quest’operazione molto semplice quando si ha a che fare con un dispositivo Android. Per prima cosa ti servirà un account Google configurato con il tuo smartphone, in quanto WhatsApp si appoggia, per i propri backup, su Google Drive. Assicurati di avere già un account, altrimenti creane uno ex-novo e collegalo alla nota app di messaggistica istantanea.

Fatto ciò, apri WhatsApp e vai alla voce Impostazioni. Clicca su Chat e poi su Backup delle Chat. A questo punto, Esegui per dare il via al salvataggio di tutte le conversazioni su Drive e in locale. Vale la pena sottolineare che, per impostazione predefinita, il backup non include i video, essendo più pesanti. Puoi però attivare questa opzione mettendo la spunta accanto alla voce Includi video.

Conclusa l’operazione una prima volta, sarà la stessa app in automatico ad attivare un backup con una frequenza determinata, anche quotidiana, che puoi eventualmente cambiare andando al menu Impostazioni Google Drive.

Ripristinare un backup di WhatsApp

Vediamo adesso come ripristinare un backup che abbiamo eseguito, passaggio necessario se abbiamo, ad esempio, cambiato il nostro smartphone Android. In una situazione del genere dobbiamo associare al nuovo dispositivo la SIM con il vecchio numero di telefono e lo stesso account Google. Se tutto è allineato, non devi far altro che installare o reinstallare l’app sul dispositivo, avviarla, Accettare le condizioni e seguire la procedura di attivazione.

In automatico l’app dovrebbe riuscire a trovare un backup su Google Drive o sulla memoria dello smartphone. Una volta pigiando su Ripristina, il backup dovrebbe dunque essere regolarmente elaborato dal nuovo dispositivo. Così, in pochi minuti potrai ritrovare sul tuo telefono tutte le tue vecchie chat, ma anche le foto, i documenti ed eventualmente i video che avevi scambiato con i tuoi amici.

Come fare un backup di WhatsApp su iPhone

Ti starai chiedendo adesso cosa cambia per il backup di WhatsApp se utilizzi un iPhone o un altro dispositivo Apple. In questo caso l’app sfrutterà per immagazzinare i dati i server di iCloud. Dovrai quindi assicurarti di avere un account impostato sul tuo iPhone e, nel caso contrario, dovrai crearlo da zero.

Una volta risolto questo eventuale piccolo problema, l’iter è simile a quello già visto per Android/Google. Ti basterà andare su Impostazioni e cercare la voce Backup delle Chat. Una volta trovata, clicca su Esegui per avviare il salvataggio dei dati. Al termine dell’operazione, WhatsApp in automatico provvederà ad attivare una funzione di backup giornaliera, che può essere cambiata in settimanale o mensile a seconda delle esigenze.

A questo punto, se avrai cambiato iPhone, potrai ripristinare il backup proprio come abbiamo già visto: scaricando o riscaricando l’app, avviandola e pigiando su Accetta e continua, utilizzando lo stesso numero di telefono e lo stesso account iCloud.

Come fare un backup di WhatsApp su pc

Abbiamo visto quali soluzioni adottare con dei dispositivi mobile. Ma se invece volessimo effettuare il backup su pc? Al momento, purtroppo, non è possibile effettuare un backup attraverso i sistemi Windows e macOS. Puoi comunque salvare i backup che hai effettuato sul tuo telefono tramite l’utilizzo di un cavo USB, se hai a disposizione un pc Windows, oppure agendo dal Finder con l’app Android File Transfer se hai un Mac.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-05-2022


Le frasi più famose dell’indimenticabile Mike Bongiorno

Cosa significa Short King?