Come fare il nodo alla cravatta? Anche se è semplice, non tutti ci riescono, soprattutto la prima volta: impariamo la tecnica più facile.

Fare il nodo alla cravatta può essere un’impresa, soprattutto per coloro che si trovano a farlo per la prima volta. Un tempo era compito dei nonni insegnare quest’arte e il testimone passava di generazione in generazione. Oggi, non è più così. Vediamo, quindi, come fare il nodo alla cravatta con la tecnica più facile.

Come fare il nodo alla cravatta: la tecnica

Un tempo la cravatta era appannaggio degli uomini, ma oggi non è più così. Questo accessorio è sfoggiato da maschietti e femminucce senza alcuna distinzione e, soprattutto, con la medesima eleganza. Soltanto un dettaglio non è cambiato nel corso degli anni: fare un nodo alla cravatta perfetto è un’impresa titanica. Specialmente coloro che lo fanno per la prima volta non sanno da che parte iniziare. Eppure, non è così difficile.

Il nodo cravatta più semplice è quello che gli esperti chiamano Four in hand che, come suggerisce il nome, prevede quattro mosse facili facili:

  1. mettete la cravatta intorno al collo, facendola passare sotto il colletto della camicia, e incrociate la parte larga con la parte stretta, sovrapponendo la prima sulla seconda;
  2. fate scivolare la parte larga dietro a quella stretta e fate un giro completo;
  3. inserisci la parte larga nell’anello che si è creato e portala verso il collo;
  4. passante la parte larga sotto alla parte stretta e inseretiela nell’anello.

A questo punto, il gioco è fatto: non dovete fare altro che tirare delicatamente la parte larga per stringere il nodo. Controllate bene che le due estremità della cravatta abbiano la stessa lunghezza e che entrambe arrivino a sfiorare la cintura.

Ecco un video che spiega in modo semplice come fare il nodo alla cravatta:

Nodo cravatta piccolo: come farlo?

Dopo aver chiarito come mettere la cravatta, è bene sottolineare che il nodo può cambiare anche in base alla grandezza stessa dell’accessorio. Un tecnica adatta solo per i più esperti è quella del nodo Windsor, che prevede un doppio arrotolamento. I passaggi per realizzarlo sono sette:

  1. mettete la cravatta intorno al collo e incrociate la parte larga con la stretta, sovrapponendo la prima alla seconda;
  2. fate scivolare la parte larga sotto alla stretta, portando la prima verso l’alto;
  3. uscite sul davanti con la parte larga messa dallo stesso lato, facendola andare dietro alla parte stretta e facendola uscire dal lato opposto;
  4. portate la parte larga verso l’alto e fate un giro attorno alla parte stretta;
  5. uscite sul davanti e incrociate la parte più larga facendola scivolare sotto alla stretta, portandola verso l’alto;
  6. inserite la parte larga nell’anello creato in precedenza;
  7. tirate delicatamente la parte larga in modo da stringere il nodo.

Ecco un video di riepilogo:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-03-2022


Cosa significa prossemica?

Dieta senza lattosio: cosa mangiare, senza dimenticare il calcio