La loro è una formazione trap tra le più discusse e affermate d’Italia, ma chi sono davvero i Dark Polo Gang? Un collettivo musicale romano, certo, ma anche…

…una realtà fuori dagli schemi del panorama musicale italiano che li circonda. La Dark Polo Gang suona come un’emergenza rivoluzionaria, esigenza di fisiologico progresso tra i tentacoli del rap. Nata nel 2014, la formazione ha monopolizzato l’attenzione dettando il passo di un nuovo esercito di artisti. Cerchiamo di capire di più sulla biografia e sull’evoluzione del gruppo.

Cos’è la Dark Polo Gang?

La Dark Polo Gang è un gruppo musicale nato a Roma nel 2014, sulla scia di un fermento artistico sempre più insistente nel sottobosco del rap. Il genere è noto come trap, da cui la formazione è partita alla volta di inesplorate galassie sonore.

Tony Effe, Wayne Santana e Dark Pyrex i componenti, detentori di un percorso svincolato dall’impronta di una major e interamente fedeli all’etichetta discografica indipendente Triplosette Entertainment…Le loro pubblicazioni sono prodotte prevalentemente dal beatmaker Sick Luke, che però non fa parte del collettivo con cui collabora.

Dark Polo Gang
Fonte Foto: https://www.instagram.com/darkpologang/?hl=it

Dark Polo Gang, la storia del gruppo trap

I quattro membri iniziali erano Arturo Bruni (noto come Dark Side), Nicolò Rapisarda (Tony Effe), Dylan Thomas Cerulli (Dark Pyrex o Principe Pyrex) e Umberto Violo (Dark Wayne o Wayne Santana).

Cresciuti insieme nei quartieri bene della Capitale, hanno iniziato a rappare per puro diletto. Una storia di semplice divertimento tra amici andata avanti sino all’incontro con il figlio del rapper Duke Montana, Sick Luke…Lui li avrebbe convinti a fare sul serio.

Del 2015 il primo album, Full Metal Dark, poi l’ascesa all’Olimpo della fama…Ha fatto seguito il Disco di platino del 2017 e, nello stesso anno, due Dischi d’oro

Le 5 curiosità sulla Dark Polo Gang

– Trap Lovers è il primo lavoro discografico senza Dark Side (che nel frattempo ha deciso di dedicarsi alla carriera da solista), datato 2018.

– Attivissimi sui social, contano migliaia di followers tra Facebook e Instagram, e il loro videoclip sono sempre più seguiti su YouTube.

TimVision ha deciso di girare una serie dedicata proprio al collettivo trap romano, che è anche oggetto di pesanti critiche e sospetti da parte dell’universo rap, anche se per i fan loro hanno sfatato il mito dei grandi rapper nati e cresciuti tra i peggiori contorni suburbani…

– Il principale motivo per cui la Dark Polo Gang sembra sotto costante ‘attacco’, tramite dissing e critiche social, è legato alla provenienza dei ragazzi del gruppo. Vengono indicati spesso come ‘simbolo’ di un genere che non gli appartiene perché non arrivano dalla strada e non hanno, alle spalle, storie difficili a forgiarne la rabbia artistica considerata come elemento di necessaria virtù…Ma il fenomeno ha superato ogni aspettativa e brilla indiscutibilmente di luce propria…

– Il collettivo è stato scelto per alcune stagioni di Strafactor, spinoff di X Factor dedicato alla ricerca dei talenti più eccentrici e bizzarri dello show…

Fonte Foto: https://www.instagram.com/darkpologang/?hl=it

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
curiosità musica people

ultimo aggiornamento: 30-10-2018


Favij, quanto guadagna uno degli youtubers italiani più famosi

Riccardo Sabatini, l’incredibile storia dello scienziato che ha stampato il genoma umano