Valentino è celebre nel mondo, genio della moda dalla creatività in continuo fermento. L’11 maggio 2022 ha spento le sue 90 candeline, e ora ripercorriamo la sua straordinaria storia…

La firma di Valentino, al secolo Valentino Garavani, ha fatto la storia dell’alta moda e del made in Italy. Il suo genio ha portato a una vera rivoluzione in passerella, amatissimo dalle dive di tutto il mondo e stilista padre del celebre “rosso Valentino”, un colore iconico che è diventato simbolo della maison e che sintetizza la passione e l’energia di un progetto creativo dal sapore straordinario. Partiamo alla scoperta della storia di Valentino, dalla biografia alla vita privata.

Chi è Valentino?

Valentino Garavani, noto in tutto il mondo semplicemente come Valentino, è nato a Voghera, sotto il segno del Toro, l’11 maggio 1932. Stilista tra i più grandi e amati del pianeta, è il creatore dell’omonimo marchio italiano che produce abiti di alta moda, accessori, profumi e pret-a-porter per l’universo femminile e maschile.

Valentino
Valentino

La vita privata di valentino e dove vive

Valentino è il secondogenito di Mauro Garavani e Teresa de Biaggi, nato dopo Wanda Garavani, sorella maggiore dello stilista scomparsa nel 1997. Da sempre affascinato dalla moda e grande mente creativa, ha studiato tra l’Italia e la Francia preparandosi a un glorioso futuro nel fashion system.

Secondo quanto emerso, lo stilista vive tra il Castello di Wideville, a Davron, Crespières, vicino a Parigi, una villa a Roma, uno sfarzoso palazzo di Holland Park a Londra, un attico mozzafiato a New York e lo Chalet Gifferhorn, sua residenza invernale a Gstaad.

Per quanto riguarda la sua vita privata dal punto di vista strettamente sentimentale, è emerso il legame con il compagno Bruce Hoeksema, ex modello statunitense. In passato, riporta Repubblica, Valentino è stato legato al socio Giancarlo Giammetti, al suo fianco per circa 12 anni. I due avrebbero vissuto insieme alle madri fino alla loro scomparsa (Teresa Garavani è morta nel 1977, Lina Giammetti nel 1996).

Valentino, del suo celebre rosso e altre 5 curiosità da non perdere

– Celebre e iconico il suo “rosso Valentino“, creato dal couturier per vestire di passione e originalità le donne in passerella e non solo. Quasi sospeso in una dimensione metafisica, tra la carezza del carminio, l’intensità del porpora e l’ardore del rosso fuoco, questo colore è diventato simbolo della maison e ha conquistato dive in tutto il mondo, compresa Jackie Kennedy. È nato quasi per caso quando un Valentino ancora studente lo avrebbe immaginato per le sue collezioni dopo aver visto una donna vestita di rosso tra il pubblico di uno spettacolo d’Opera a Barcellona.

– Il suo nome completo all’anagrafe è Valentino Clemente Ludovico Garavani.

– Ha aperto il suo primo atelier nel 1959 a Roma, in via dei Condotti.

– Nel 1971 Andy Warhol ne ha fatto un ritratto.

– Ha ricevuto l’onorificenza di Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica nel 1985 e nel 1996 è stato nominato Cavaliere del Lavoro. Nel 2006 ha ricevuto la Legion d’onore, la più alta onorificenza della Repubblica francese.

– Il profilo Instagram della maison è seguito da milioni di follower.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-05-2022


Tutto quello che non sai su Deborah James e la sua battaglia contro il cancro

Chi è Sara Gama, la capitana della Juventus e della Nazionale femminile di calcio