Ci ha regalato grandissime emozioni con la sua casa editrice che ha fondato, la Marvel, e ora mancherà a tutti: ecco chi era davvero Stan Lee.

Stan Lee è stato uno dei creatori di fumetti più famosi di tutti i tempi, che ha portato alla luce alcuni degli eroi che tutt’oggi vengono adorati da grandi e piccini. Stiamo parlando di Spiderman, Hulk, Iron Man, i Fantastici Quattro e moltissimi altri. Alla sua morte, milioni di fan in tutto il mondo lo hanno ricordato con grande ammirazione. Scopriamo qualcosa in più su Stan Lee.

Chi è Stan Lee: la biografia

Stan Lee, il cui vero nome è Stanley Martin Lieber, è nato a New York il 28 dicembre 1922, sotto il segno zodiacale del capricorno. Da sempre appassionato di fumetti, ha iniziato a lavorare in quel magico mondo quando era ancora giovanissimo, grazie all’aiuto di suo zio.

Stanley è stato assunto alla Timely Comics (che oggi è la Marvel) nel 1939. Dopo appena due anni, ha iniziato a scrivere storie di supereroi, regalando al mondo Captain America – il primo di una lunga serie di personaggi, tutti amatissimi dai fan.

Stan Lee, dopo la Seconda Guerra Mondiale, in cui ha servito nei Signal Corps dell’Esercito americano, non si è più fermato: dall’inizio degli anni ’60 ha prodotto centinaia di fumetti, dando vita a supereroi immortali, in collaborazione con altri fumettisti come Jack Kirby e Steve Ditko.

Stan Lee
Fonte foto: https://www.instagram.com/therealstanlee/

Negli ultimi anni prima della sua morte, l’autore ha continuato, non più attivamente, la sua attività con la Marvel (scrivendo anche piccole storie una tantum). Ma nella sua carriera si è dedicato anche alla pubblicazione di romanzi di fantascienza e alla conduzione di un programma tv – naturalmente dedicato ai supereroi. Stan Lee è morto il 12 novembre 2018, a 95 anni. Solo alcuni mesi prima si era ritirato dalle scene a causa di problemi di salute.

La vita privata di Stan Lee: moglie e figli

Stan Lee è stato a lungo sposato con Joan Clayton. I due si sono conosciuti quando Joan era ancora sposata con un soldato americano, una decisione di gioventù che non l’aveva resa felice. Dopo 6 settimane dal loro primo incontro, la donna ha chiesto e ottenuto il divorzio ed è convolata a nozze con Stan Lee.

Dopo 69 anni di matrimonio, il fumettista ha dovuto dire addio a sua moglie, che si è spenta nel 2017 dopo un infarto. La coppia ha avuto due figli: Joan Celia, nata nel 1950, e Jan, nato nel 1953 e morto tragicamente 3 giorni dopo il parto.

Curiosità su Stan Lee

-Dopo aver iniziato a lavorare come assistente alla Timely Comics, il fumettista ha dovuto lasciare tutto per unirsi all’esercito e combattere la seconda guerra mondiale.

-I suoi genitori, Jack e Celia Lieber, erano immigrati ebrei di origine romena. La coppia si è trasferita a New York dopo aver ottenuto la cittadinanza, ed è qui che Stan Lee è nato.

-Stan Lee ha rischiato di non diventare la star che è oggi: nel 1956 l’azienda che sarebbe presto diventata la Marvel stava fallendo e solo grazie ad una collaborazione stretta all’ultimo con la DC Comics è riuscita a risollevarsi.

-Può sembrare assurdo, ma Stan Lee ha portato per la prima volta un po’ di realtà nel mondo dei supereroi. Prima di lui, i personaggi erano praticamente imbattibili, mentre il fumettista ha deciso di creare eroi partendo dalla vita di tutti i giorni, e di far sì che questi dovessero continuare a confrontarsi con i piccoli problemi quotidiani, nonostante i loro superpoteri.

– Sembra che il suo patrimonio al momento della morte si aggirasse attorno ai 50 milioni di dollari, come riportato da Dagospia.

– Sono famosi i suoi camei in tutte le pellicole fino a ora prodotte tratte dalle storie della Marvel. Non ne ha saltato nemmeno uno a partire da X-Men del 2000, non tralasciando nemmeno i cartoni animati.

– Le sue esclamazioni più famose, che spesso si potevano leggere nei suoi fumetti e nella sua rubrica nei primi albi che curava, sono Excelsior! e Nuff’ Said.

– Stan Lee divenne lui stesso un personaggio dei fumetti Marvel insieme ai suoi colleghi dell’epoca.

-Sul suo profilo Instagram, possiamo ammirare decine di tavole di fumetti con i nostri supereroi preferiti.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 12-11-2018


Sonia Gioia, ecco chi è l’imprenditrice accusata su Instagram da Fabrizio Corona

Alessia Marcuzzi: compleanno a Dubai