Nel team Clementino a The Voice Senior, Pietrosauro non è passato inosservato al grande pubblico: scopriamo chi è e perché è diventato una star sui social!

È noto al grande pubblico come il trapper “più vecchio del mondo”, ma sapete chi è esattamente Pietrosauro? Vi portiamo a fare un giro nel suo mondo fatto di passione, gioie ma anche di un grandissimo dolore. Un universo colorato e ricco di coraggio, dove l’età è solo un numero all’anagrafe e la musica è la vera misura di una vita. Scopriamo la sua storia, dalla biografia al successo incassato sul palcoscenico di The Voice Senior 2020

Chi è Pietrosauro e dove vive?

Pietrosauro ha conquistato tutti a The Voice Senior con la sua energia e il suo talento, re over 60 della trap e tra gli artisti più osservati del team di Clementino. La sua esibizione ha fatto impazzire pubblico e giuria nel format di Antonella Clerici, imponendolo tra i concorrenti più esplosivi e amati dello show.

Vive a Roma, classe 1957, viene dal mondo del cantautorato, ama la salsa e ha iniziato il suo cammino artistico con le congas, percussioni di matrice afro-cubana che poi ha adattato al genere rap e trap.

Nel suo passato il mestiere di broker finanziario, percorso poi abbandonato con l’avvio di una base di rafting a Terni, sotto le cascate delle Marmore, ma non ha mai tradito la sua passione per le canzoni.

Pietrosauro
Fonte foto: https://www.instagram.com/pietrosauromusic/

La vita privata di Pietrosauro

L’artista ha parlato brevemente della sua vita privata durante la presentazione successiva alla sua audizione nel programma di Rai1. Pietrosauro ha quattro figli (Sofia, Carlota, Camillo e Carolina), e ha spiegato che la musica è un ottimo mezzo per dialogare con loro e con il resto del mondo. Su Facebook, dove ha condiviso alcune informazioni aggiuntive sul suo conto, ha inoltre dichiarato di essere divorziato.

Pietrosauro a The Voice Senior

La sua performance alle Blind Auditions di The Voice Senior ha conquistato giudici e pubblico, trascinati nella sua galassia trap dal respiro ultramoderno e originale.

Sul palco ha portato la cover di Good Times, successo di Ghali, e ha conquistato tutti con un groove che non passa inosservato. Ha suonato in giro per il pianeta, persino a Cuba, e si è messo in gioco a The Voice all’età di 63 anni, spiegando la genesi del suo pseudonimo: “Mi chiamo Pietrosauro perché, come un dinosauro, sono forse il cantante trap più vecchio del mondo“.

4 cose che non sai su Pietrosauro

– Il suo vero nome è Pietro Dall’Oglio.

– Uno dei suoi sette fratelli è Paolo Dall’Oglio, il padre gesuita rapito in Siria nel 2013 e mai più tornato ai suoi affetti. Al fratello scomparso ha dedicato un brano intitolato Abuna Paolo, che ricalca l’immenso dolore della sua famiglia dopo il sequestro consumatosi a Raqqa.

– È un percussionista, oltre che cantautore. Sui social si presenta come “cantante, compositore, autore, pittore, poeta“.

– Ha studiato Economia e Commercio all’Università La Sapienza.

Fonte foto: https://www.instagram.com/pietrosauromusic/

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.


John le Carré: chi era lo scrittore, re dei romanzi di spionaggio

Margherita Praticò, chi è l’ex modella che conduce Miss Italia 2020