Conduttrice TV ma anche attrice, scrittrice e imprenditrice: ecco chi è Oprah Winfrey. Dalla biografia al patrimonio, tutto su di lei.

E’ definita la “Regina di tutti i media” e non potrebbe avere un soprannome più azzeccato Oprah Winfrey, considerato che è proprietaria di una canale televisivo, uno radiofonica ed editrice di riviste e libri. E poi ha condotto per molti anni uno del talk show più amati d’America e più famoso del mondo: The Oprah Winfrey Show. Senza considerare che è anche un’attrice molto apprezzata, è stata anche candidata per un Premio Oscar alla migliore attrice non protagonista. Il pubblico italiano ha avuto modo di conoscerla quando, nel marzo del 2021, ha realizzato una intervista esclusiva (che ha fatto scalpore) con Harry e Meghan.

Oprah Winfrey: la biografia

Oprah Winfrey è nata a Kosciusko, in Mississippi, il 29 gennaio del 1954 (il suo segno zodiacale è quindi quello dell’Acquario). La madre era Vernita Lee, il padre Vernon Winfrey, anche se Noah Robinson Sr., un agricoltore del Mississippi ha sostenuto di essere lui il padre biologico. Ciò però non è mai stato confermato.

Oprah Winfrey
Oprah Winfrey

Oprah aveva anche una sorella e un fratellastro: la prima, di nome Patricia, è morta a 43 per overdose di droghe, il secondo, Jeffrey, è morto invece a causa dell’AIDS. Un’altra sorella è stata invece data in adozione dai genitori per via delle difficile situazione economica della famiglia.

Oprah Winfrey si è laureata all’Università del Tennessee e ha lavorato anche in diversi supermercati. Ha iniziato a lavorare in TV leggendo le notizie dei telegiornali, dal 1986 ha iniziato a condurre il suo celebre The Oprah Winfrey Show. Lo show è proseguito per 25 anni, l’ultima puntata è andata in onda nel 2011.

Nel 1985 ha debuttato al cinema nel film Il colore viola di Steven Spielberg, ha poi lavorato anche in Ocean’s Thirteen, The Butler – Un maggiordomo alla Casa Bianca, Selma – Le strade per la libertà e Nelle pieghe del tempo, oltre che in diverse serie TV.

E’ inoltre un’imprenditrice nel mondo della comunicazione: ha un canale televisivo, Oprah Winfrey Network (OWN), una radio, una rivista, The Oprah Magazine, e una casa editrice, An Oprah Book. Lei stessa ha scritto numerosi libri.

Oprah Winfrey: la vita privata

Oprah Winfrey non è sposata ma dal 1986 ha una relazione con Stedman Graham, che ha conosciuto durante un evento di beneficenza. “Oggi ci diciamo “Se ci fossiamo sposati, non staremmo più insieme” ha spiegato, scherzando, la conduttrice in un’intervista a People. I due non hanno nessun figlio.

Quando aveva 14 anni Oprah Winfrey rimase incinta ma subì un aborto. Non è noto chi fosse il padre del bambino.

Chi è Stedman Graham, il fidanzato di Oprah Winfrey

Stedman Graham è nato a Middle Township il 6 marzo del 1951 (il suo segno zodiacale è quindi quello dei Pesci). Ha lavorato come professore alla Full Sail University.

E’ il fondatore dell’AAD, un’organizzazione senza scopo di lucro che si occupa di fornire sevizi ai giovani. Ha anche fondato la S. Graham & Associates, una società di consulenza e marketing aziendale e educativa. E’ inoltre autore di molti libri legati all’educazione.

Oprah Winfrey: il patrimonio

Oprah Winfrey ha un patrimonio stimato in 2,6 miliardi di dollari. E’ proprietaria di diversi immobili, tra cui una mega-villa in California di 2.200 metri quadrati che ha un valore di 50 milioni di dollari.

Oprah Winfrey: dove vive?

La mega-villa del valore di 50 milioni di dollari dove Oprah Winfrey vive si trova a Montecito, nella contea di Santa Barbara in California.

4 curiosità su Oprah Winfrey

– Oprah Winfrey ha un profilo Instagram molto seguito ma, curiosamente, lei segue 1 solo account: quello legato alla sua casa editrice.

– Il suo vero nome è Orpah Gail Winfrey. Il nome è stato però spesso storpiato in Oprah, che la presentatrice ha scelto poi di adottare come nome d’arte.

– Si è sempre espressa a sostegno del partito democratico americano.

– E’ sostenitrice del Black Lives Matter


Tutto su Ethan Hawke: dagli Oscar sfiorati alla storia con Uma Thurman

Chi è Karl Urban, dalla passione per il rugby a The Boys