Scopriamo qualcosa di più sulla pallavolista azzurra, Miriam Sylla. Biografia, carriera, vita privata e curiosità.

Nata in Sicilia ma originaria della Costa D’Avorio, Miriam Sylla è una delle giocatrici di pallavolo più forti del momento e che gioca nella nazionale femminile. Insieme alla sua squadra nel 2021 partecipa ai Mondiali in Giappone conquistandosi la finale ma cerchiamo di scoprire qualcosa di più sul suo conto: chi è questa schiacciatrice azzurra, quanti anni ha, cosa fa nella vita privata e piccole curiosità.

Chi è Miriam Sylla

Il suo nome completo all’anagrafe è Miriam Fatime Sylla ed è nata a Palermo l’ 8 gennaio del 1995 sotto il segno zodiacale del Capricorno. I suoi genitori sono entrambi ivoriani e la sua carriera nella pallavolo è iniziata da giovanissima. Miriam ha vissuto i primi anni in Sicilia e poi si è trasferita in Lombardia con la famiglia, qui ha iniziato a giocare prima nelle giovanili del Grenta e poi dell’Olginate e dell’Amatori Orago.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Miriam ha militato anche nelle nazionali giovanili conquistandosi la medaglia di bronzo al campionato europeo Under-19 2012. Dal 2018 è diventata una schiacciatrice dell’Imoco, la squadra della serie A1 femminile di Conegliano, in Veneto e giocatrice della nazionale azzurra.

Miriam Sylla, vita privata

Per quanto riguarda la vita privata della campionessa italiana non abbiamo molte informazioni a riguardo. Non è infatti noto se Miriam sia, o meno, sentimentalmente legata ed anche osservando attentamente il suo profilo su Instagram facciamo fatica a scoprirne di più.

Miriam Sylla, 5 curiosità

-Alla domanda “Ti senti più ivoriana o italiana” Miriam ha così precisato: “Italiana, ma più siciliana che del nord”.

Miriam Sylla
Miriam Sylla

-La giovane ha confessato di non aver amato fin da subito la pallavolo e che sognava invece di dedicarsi alla danza classica.

-Miriam ha numerosi piercing sul corpo.

-Si è descritta come una donna dal carattere difficile.

-In un’intervista al settimanale Elle ha raccontato di aver subito atti di razzismo a scuola.


Dai Giri d’Italia corsi a quelli commentati in TV: tutto su Davide Cassani

Chi è Chloe Facchini, chef di “La Prova del cuoco”