Androgino quanto basta e dallo stile unico, Lucio Corsi è un cantautore che ha attirato subito l’attenzione di pubblico e critica, ma anche della televisione…

Il nome di Lucio Corsi ha inondato il firmamento artistico nazionale con un uragano di creatività e originalità senza precedenti. Dalle origini toscane al successo, passando per il trasferimento in una delle città più calde dello spettacolo italiano fino ad arrivare al mondo della televisione, solo in apparenza così distante dalla sua immagine di cantautore eclettico e pieno di stile. Ecco tutto quello che c’è da sapete sul cantante di Cosa faremo da grandi, ospite fisso de L’assedio.

Chi è Lucio Corsi, la biografia

Lucio Corsi nasce a Val di Campo di Vetulonia, Grossetto, il 15 ottobre 1993, sotto il segno della Bilancia. La sua famiglia gestisce un ristorante nella ma respira arte da sempre: la madre è infatti una pittrice, mentre il padre ha svolto diversi lavori, tra cui artigiano del cuoio, muratore e operatore per la Rai.

Lucio Corsi
Fonte foto: https://www.instagram.com/lucio_corsi/?hl=it

Inizia ad appassionarsi alla musica da bambino, guardando Blue Brothers, e capisce subito che quella sarà la sua strada. Dopo la maturità scientifica si dedicherà infatti alla musica e diventerà presto un cantautore raffinato e dallo stile inconfondibile che ha stregato pubblico e critica con la sua musica e la sua presenza scenica.

Prima però, fonda un duo musicale con cui si esibisce in tanti locali e come artista di strada, fino alla scelta di intraprendere il (fortunato) percorso da solista.

La vita privata di Lucio Corsi

Non si sa praticamente nulla della sua vita privata, anche perché questo aspetto sembra completamente oscurato dietro la fitta cornice di successi e performance che condivide sui social (specialmente sul suo profilo Instagram).

Non ci sono elementi per tracciare un chiaro percorso che permetta di ricostruire il suo status sentimentale, perciò resta insoluto un quesito: single o fidanzato?

Dove vive Lucio Corsi?

Lucio Corsi vive a Milano, dove si è trasferito per seguire il suo sogno artistico. In una sua intervista a Rolling Stone ha detto però, di tornare spesso nella sua terra d’origine.

Nato e cresciuto in una dimensione incontaminata, a stretto contatto con la natura, ha fatto del suo legame col mondo una parafrasi di straordinaria caratura artistica. “Una sorta di Far West italiano, non a caso ci sono i butteri, dei veri e propri cowboy”, ha detto nel descrivere la sua culla…

Non si conoscono i guadagni del cantautore toscano dalla personalità eclettica e dallo stile inconfondibile.

https://www.instagram.com/p/BR81cNKBvWH/

Lucio Corsi in 5 curiosità

– Porta i capelli lunghi e il suo look non passa inosservato, tra i lineamenti di punta di una presenza scenica da urlo.

– Suona la chitarra e le sue performance intime e sempre originali non smettono di appassionare il pubblico.

– Nei suoi album Vetulonia Dakar e Altalena Boy ci sono canzoni scritte all’età di 18 anni.

– Gli animali sono la sua prima fonte di ispirazione, e Bestiario animale è il titolo di un altro disco dell’artista…

– Dal 27 ottobre 2020 entra a far parte del programma L’assedio condotto da Daria Bignardi sul Nove, come ospite fisso insieme alla sua band.

Fonte foto: https://www.instagram.com/lucio_corsi/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Mattia Santori: ecco chi è il leader delle ‘Sardine’ anti-Salvini

Chi è Pietro Bartolo: la storia del medico di Lampedusa