Chi è Laura Dekker, la baby skipper diventata leggenda

Scopriamo una delle più interessanti donne nel mondo della vela: Laura Dekker! La sua impresa è diventata leggenda, ecco chi è!

Un’esistenza ‘no limits’ quella di Laura Dekker, la più giovane skipper ad aver concluso la circumnavigazione del globo in solitaria! Questo primato le è valso un posto nella storia tra le donne più coraggiose di sempre. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul suo conto, iniziando da una biografia straordinaria…sin dalla nascita!

Chi è Laura Dekker?

Laura Dekker è nata a Whangarei, sotto il segno della Vergine, il 20 settembre 1995. La sua è una storia davvero entusiasmante, fatta di grande determinazione e coraggio. L’avventura è il leitmoiv della sua biografia, iniziata con la nascita su una barca, in un porto neozelandese.

La passione per il mare è una questione di famiglia: i genitori, Dick Dekker e Barbara Müller, sono due esperti marinai che all’epoca erano impegnati nella traversata di Oceano Indiano e Pacifico! Laura Dekker vanta tre cittadinanze: neozelandese, olandese e tedesca.

Laura Dekker
Laura Dekker

La grande sfida di Laura Dekker in un film

La storia incredibile di Laura Dekker è stata raccontata in un film documentario del 2013, Maidentrip. Aveva soltanto 14 anni (e alle spalle i primi 4 della sua vita passati in mare) quando è iniziato il suo cammino verso la leggenda.

Partita il 21 agosto 2010, ha circumnavigato il globo in solitaria con un viaggio di 518 giorni! Il papà l’aveva accompagnata fino a Gibilterra per poi lasciarla sola al suo sogno di grandezza. La Dekker ha battuto il record che fu dell’inglese Michael Perham (che riuscì nell’impresa a 17 anni!)…

6 cose che non sai su Laura Dekker

-Inizialmente sua madre non aveva accolto con favore il portentoso progetto in solitaria, nato con il supporto del papà (con cui la velista vive dopo la separazione dei genitori).

-Ha compiuto la straordinaria impresa a bordo di un Hurley 700, chiamato ‘Guppy’.

-La sua prima barca? L’ha ricevuta all’età di 6 anni! Si trattava di un Optimist con cui ha iniziato a navigare e formarsi come autodidatta…

-Per comprare un natante più grande, a soli 10 anni, ha deciso di dedicarsi ad alcuni lavori tra cui il volantinaggio!

-Nel 2009, un parente ha denunciato la sua scomparsa. Dopo l’allerta, come riporta il sito nauticareport.it, si sarebbe scoperto un prelievo di contanti dal suo conto (circa 2mila euro) risalente al giorno prima della sparizione… Si è creduto inizialmente a un inizio anticipato della sua impresa in solitaria, ma la ragazza è stata poi ritrovata nelle Antille olandesi… Sulla faccenda, però, è rimasto il mistero.

-Sui social nessun profilo ufficialmente riconducibile a lei, anche se sono presenti tante pagine di supporto…

ultimo aggiornamento: 04-03-2019

X