La sua vita non è mai stata monotona, anzi, Lapo Elkann fin da ragazzo ha schiacciato il piede sull’acceleratore vivendo al massimo.

Le donne, la moda e una vita extra lusso: queste sembrano essere le priorità nella vita di Lapo Elkann, imprenditore italiano, appartenente alla potente famiglia Agnelli – Elkann. Diverse volte, inoltre, Lapo è finito sulle prime pagine dei rotocalchi rosa per le sue notti brave e per non incarnare, alla perfezione, il perfetto imprenditore che tutti si aspettavano. Una vita vissuta al massimo, come canterebbe Vasco Rossi, e che Lapo ha deciso di viversi minuto per minuto, assumendosi le responsabilità delle proprie azioni.

Chi è Lapo Elkann (e dove abita)

Classe 1977, Lapo Elkann è nato a New York il 7 ottobre sotto il segno della Bilancia. La mamma è Margherita Agnelli, il papà invece è lo scrittore Alain. Conosciutissimo anche il fratello John, presidente del gruppo Fiat e ha una sorella, Ginevra, che ha deciso di intraprendere la carriera nel mondo del cinema, diventando una produttrice.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Lapo Elkann
Lapo Elkann

Nato in America ma cresciuto tra l’Italia e Parigi, proprio nella capitale della Francia, Lapo ha preso il diploma di maturità e successivamente si è spostato a Londra per frequentare l’università.

Laureatosi in Relazioni internazionali, presso la European Business School, Lapo è sempre stato affascinato dal conoscere e scoprire le diverse culture. Durante il periodo in cui ha cominciato a prendersi carico dell’azienda di famiglia, Lapo, cade nel tunnel della dipendenza.

Nel 2005 è stato, anche, ricoverato a causa di un’overdose di oppiacei. La notizia ha fatto il giro del mondo dal momento che Lapo aveva trascorso anche una notte in compagnia di alcuni transessuali.

Lapo Elkann: la vita privata

Un vero e proprio Casanova, Lapo Elkann ha la fama di essere un vero e proprio don giovanni che ama tanto la compagnia femminile. Sono lontani, insomma, i tempi in cui vestiva i panni del perfetto fidanzato al fianco dell’attrice Martina Stella, la cui relazione è terminata nel 2005. Per due anni è stata fidanzato con la cugina Bianca Brandolini D’Adda.

Lapo Elkann
Lapo Elkann

Successivamente ha avuto diversi flirt con la miliardaria Gogfa Ashkenazi, la modella Marie De Villepin e le attrici Zhu Zhu e Sonam Kappor. Nel 2015 comincia a frequentare Carlotta Loverini Botta ma la storia è naufragata quasi subito.

Successivamente si è visto in compagnia di Cristina Saracino. Nell’estate 2019, Lapo Elkann, è stato avvistato al fianco della modella russa Tanya Frolova. I due hanno trascorso una vacanza insieme a Portofino. Ma qualche mese dopo eccolo affiancarsi a Joana Lemos.

Chi è la fidanzata di Lapo Elkann?

Portoghese, nata il 24 aprile del 1973, Joana Lemos è la fidanzata di Lapo Elkann. Vive nel suo paese d’origine ed è molto legata al mondo dello sport visto che tra le altre cose è stata pilota di rally.

Il patrimonio di Lapo Elkann

Ama le auto: una passione irrefrenabile che lo ha portato negli anni a collezionarne tante. Secondo “Il secolo d’Italia” le famiglie Agnelli-Nasi-Elkann grazie alle partecipazioni in Exor, nel gruppo editoriale Gedi e nella Italia Independent vantano un patrimonio di circa 7 miliardi.

Lapo Elkann: gli abusi e altre 6 curiosità

-Parla inglese, spagnolo, portoghese e francese

-Non tutti lo sanno ma ha prestato servizio per gli Alpini

-Vanity Fair, per quattro volte, l’ha eletto come Best Dressed Man

– Nel 2016 ha inscenato il proprio sequestro, mentre si trovava a Manhattan: tempo dopo confesserà di averlo fatto solo perché aveva dei gravi problemi economici.

-Nel 2017 ha deciso di abbandonare tutti i suoi profili social

– Per un periodo ha vissuto in Arizona dove ha deciso di fare riabilitazione

-All’età di 13 anni ha ammesso di aver subito un abuso. “In collegio, a 13 anni, sono stato abusato più volte e un fatto come questo ti porta ad andare, a volte, verso l’autodistruzione, perché l’abusato si sente in colpa…”, ha detto a Verissimo.


Da ragazzino ribelle, alla cima delle classifiche mondiali: la storia di Mika

Stefano Magnanensi: tutto quello che c’è da sapere sul compositore aretino