Chi è Kenneth Branagh considerato tra i più grandi attori d’Irlanda e tra i più influenti cineasti della sua generazione.

Kenneth Branagh mette in scena un omaggio alla città di Belfast, dove è vissuto fino a nove anni, e la colloca nel 1969 all’epoca drammatica dei “troubles“. E’ la storia romanzata dell’infanzia dello stesso regista. La storia di un ragazzino e della sua famiglia proletaria, che lasciano il quartiere irlandese abitato dalla classe operaia della città di Belfast a causa dei “troubles”. Un cast di prim’ordine, e la scelta del girato in bianco e nero ne caratterizza il forte impatto visivo, consacrandone una fotografia perfetta per opera di Harris Zambarloukos (direttore della fotografia). Scopriamo insieme la vita e le curiosità di questo regista e cosa ha ispirato il suo film.

Kenneth Branagh: la biografia

Nato a Belfast il 10 dicembre del 1960, Branagh è del segno zodiacale sagittario. Secondo di tre figli di una famiglia operaia protestante, la madre casalinga il padre idraulico. All’età di 9 anni la famiglia si trasferisce in Inghilterra, a Reading. Porterà sempre nel cuore la sua città natale e i ricordi dell’infanzia ad essa legati.  Qui prende parte a recite scolastiche. Per riuscire ad evitare bullismo ed emarginazione acquisisce la Received Pronunciation. Un tipo di pronuncia dell’inglese nota come “inglese della regina”, ovvero l’accento dell’inglese britannico che si insegnava agli studenti non madrelingua.

Kenneth Branagh
Kenneth Branagh

A 15 anni decide di diventare attore e a 18 anni si iscrive alla Royal Academy of Dramatic Art. Uscito dalla scuola di teatro ottiene un ruolo nella produzione West End di Another Country. Interpretazione che gli permetterà di ottenere molti premi, consensi e lodi. A 23 anni il ruolo di Enrico V di W.Shakespeare per la Royal Shakespeare Company gli assicurerà un posto tra i migliori talenti del palcoscenico britannico. Arrivano così le prime apparizioni al cinema, con un cameo in “Momenti di Gloria”, e in tv.

Carriera e filmografia di Kenneth Branagh

Nel 1987 insieme all’attore di Another Country David Parfitt crea la compagnia Renaissance Theatre Company. Dopo numerosi consensi teatrali arriva il suo esordio come regista del grande schermo con Enrico V (1989). Lungometraggio tratto dall’omonima opera in cui partecipa anche come attore. Il cast del film comprende il giovane Christian Bale, Emma Thompson, Gìderek Jacobi. Girato con un budget modesto il film, così come lo stesso regista, vengono osannati dalla critica. Una bellissima pellicola in cui sono esaltati i suoi molteplici talenti, e che diventa uno dei più apprezzati adattamenti cinematografici delle opere di Shakespeare.

Ancora oggi considerato il miglior film tratto dalle opere del drammaturgo. Il pubblico e la critica ne rimangono talmente ammaliati da paragonarlo a Laurence Oliver. Branagh ottiene così due nomination al premio Oscar, come miglior regia e miglior attore protagonista. Mentre il film si aggiudica il premio per i migliori costumi. Nello stesso 1989 il regista sposa la sua prima moglie Emma Thompson, con la quale avrà anche un lungo sodalizio artistico. Nel 1991, malgrado gli impegni che lo legano al teatro, torna sul grande schermo come regista del thriller “L’altro delitto”, in cui recita Emma Thompson e Robin Williams. Ottiene nel 1992 al Festival di Berlino l’apprezzamento della critica e del pubblico decretando così il suo primo successo commerciale. Patrick Doyle che ha curato le musiche del film diventerà un assiduo collaboratore del regista.

Dirige cortometraggi e varie regie teatrali, e torna nel 1993 di nuovo regista e attore di un altro adattamento shakespeariano” Molto rumore per nulla“. Il film vanta un cast stellare: Emma Thompson, Michael Keaton, Denzel Washington, Keanu Reevers. Presentato al 46° Festival di Cannes viene acclamato dal pubblico e dalla critica, ponendo così Branagh tra i migliori cineasti della sua generazione. Negli anni 2000 torna in auge nel ruolo del professor Gilderoy Allock nel film “Harry Potter e la camera dei segreti“. Nel 2002 è protagonista della miniserie Shackleton, e in seguito regista di numerosi film di successo, tra i quali “Thor” (2011)Assassinio sull'”Orient Express” (2017).  Nel 2014 dirige invece “Jack Ryan- l’iniziazione”. Ha all’attivo una lunghissima filmografia segnata dal suo talento di attore e di regista.

Kenneth Branagh: la vita privata

Nеl 1989 ѕі è ѕроѕаtо соn l’аttrісе Еmmа Тhоmрѕоn, conosciuta durante le riprese dell’Enrico V. Lа сорріа instaura un lungo sodalizio artistico, appaiono insieme іn unа ѕеrіе dі ѕреttасоlі е fіlm trа сuі “Fоrtunеѕ оf Wаr”. Nеl 1995 la Thompson dесіdе dі dіvоrzіаrе dоро аvеr ѕсореrtо lа ѕuа rеlаzіоnе ехtrасоnіugаlе соn Неlеnа Воnhаm Саrtеr. Legame che venne reso ufficiale solo nel 1998 e si esaurì nel 1999.Nel 2003 ѕі è ѕроѕаtо соn Lіndѕау Вrunnосk, іnсоntrаta durаntе lе rірrеѕе dеl fіlm Ѕhасklеtоn. Lа сорріа, ancora felicemente legata, nоn hа fіglі.

Chi è Lindsay Brunnock, la moglie di Kenneth Branagh

Lindsay Brunnock è nata nel 1970 nella città di Cambridgeshire. E’ un direttore artistico appassionata di cinema, molto riservata la sua vita privata. Mentre della sua carriera sappiamo che ha partecipato a molte produzioni cinematografiche come “L’amore di quest’anno”, “The Abduction Club” e la serie “Shackleton. Il 1996 segna l’inizio della sua carriera quando le assegnano il ruolo di Assistant Designer per la sitcom “L’affittuario di Wildfell Hall”. Ruolo che divenne poi fondamentale per la realizzazione del film “The Moonstone”.

5 Curiosità su Kenneth Branagh

-Nel 1989 riceve la laurea honoris causa in Letteratura alla “Queen’s University” dell’Irlanda del Nord.

-E’ un grande appassionato di giornalismo e in gioventù si dedicò alla scrittura di recensioni di vari libri per bambini per riviste locali.

-Nel novembre del 2012 è stato insignito del titolo di Cavaliere dalla Regina Elisabetta, per il suo contributo alla cultura e all’industria cinematografica dell’Irlanda del Nord.

-Il suo patrimonio netto nel 2022 ammonta a $70 milioni. Il suo stipendio mensile è di circa $3 milioni.

-Si dice che il suo matrimonio con Emma Thompson naufragò a causa della sua relazione extraconiugale con l’attrice Helena Bonham Carter.

-Ha un profilo Instagram e uno Facebook

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-02-2022


Chi è Maribella Piana, la domestica Marichedda in Makari

Matteo Romano: chi è il pupillo di Emma Marrone diventato “virale” a Sanremo