Dopo la laurea in Giurisprudenza, si è dedicata alla carriera politica ed è diventata presidente della Regione Calabria: ecco chi era Jole Santelli.

È stata la prima presidente donna della Regione Calabria, ma il suo mandato si è interrotto improvvisamente nell’autunno 2020 a causa della sua prematura scomparsa: Jole Santelli, nota politica che da anni si spendeva per i suoi cittadini, era malata di tumore. Ripercorriamo la sua vita e la sua carriera, in omaggio ad una grande donna.

Jole Santelli, la biografia

Nata a Cosenza il 28 dicembre 1968, sotto il segno zodiacale del Capricorno, Jole Santelli è sempre stata molto legata alla sua famiglia. Suo padre Nicola è stato un funzionario, mentre la mamma Imperia una professoressa di Filosofia. Aveva anche due sorelle, con le quali ha sempre condiviso gioie e dolori della sua vita. Cresciuta in Calabria, si è trasferita a Roma per studiare: si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza.

Jole ha iniziato a lavorare come avvocato, collaborando con Tina Lagostena Bassi e poi con importanti studi legali, tra cui quello di Cesare Previti. Ben presto ha dato il via anche alla sua carriera politica, dapprima con il Partito Socialista Italiano e poi con Forza Italia. Eletta deputata nel 2001, si è avvicendata in vari ruoli: è stata Sottosegretario di Stato del Ministero della Giustizia con Silvio Berlusconi e poi del Ministero del lavoro e delle politiche sociali con Enrico Letta.

Nel 2016 Jole è stata nominata vicesindaco di Cosenza, incarico che ha lasciato volontariamente nel 2019 per candidarsi a presidente della Regione Calabria. All’inizio del 2020 è stata eletta, prima donna a ricoprire tale carica in terra calabrese. Purtroppo non è riuscita a portare a termine il suo mandato, stroncata da un brutto male.

Jole Santelli, vita privata e morte

Sempre molto riservata, Jole non ha mai amato parlare molto di ciò che riguardava la sua vita privata, anche sul suo profilo Instagram. Non conosciamo il suo passato, almeno sul fronte sentimentale, ma in un’intervista radiofonica a Un giorno da pecora, durante il periodo del lockdown del 2020, ha rivelato di essere single e di non aver ancora incontrato il suo uomo ideale.

View this post on Instagram

A casa… festa e cagnolini

A post shared by Jole Santelli (@jajaesse) on

Jole non aveva figli, ma dei nipoti splendidi ai quali era molto affezionata. Ha abitato per lungo tempo a Roma, ma è tornata nella sua città natale non appena ha potuto. Malata di cancro, aveva parlato pubblicamente del suo problema di salute: “Non ho mai nascosto la mia malattia, qui tutti sanno, non voglio neanche però che essa mi perseguiti” – aveva detto al Fatto Quotidiano.

La Santelli si è spenta il 15 ottobre 2020 nella sua casa di Cosenza, a causa di un arresto cardiaco: aveva 51 anni. Nelle ultime settimane la malattia l’aveva indebolita, ma sembrava ugualmente ancora in forma. A trovarla nel suo letto priva di vita, la mattina, è stata sua sorella.

3 curiosità su Jole Santelli

-Soffriva di claustrofobia e odiava gli ascensori.

-Aveva due bellissimi cagnolini, spesso protagonisti delle sue foto social.

-Ha lottato in prima fila durante la pandemia di Coronavirus.

Fonte foto: https://www.instagram.com/jajaesse/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Milly Carlucci, tutto sulla storica conduttrice di Ballando con le Stelle!

Tutto su Roby Facchinetti dei Pooh: lo sai che ha cinque figli da tre donne diverse?