Chi è Jasmine Cristallo, la 'sardina' calabrese: biografia e curiosità

Chi è Jasmine Cristallo: ritratto della ‘sardina’ calabrese

Jasmine Cristallo è uno dei volti di punta del movimento delle sardine. Conosciamo meglio la sua storia: ecco chi è, dalle origini all’impegno nel movimento.

Militante di sinistra, Jasmine Cristallo ha portato avanti la protesta contro Salvini – quando il leghista era ministro dell’Interno nel primo governo Conte – insieme a un gruppo di giovani. Cosa sappiamo della sua biografia? Ecco cosa è emerso sulla storia dell’attivista con i capelli rossi…

Chi è Jasmine Cristallo e dove vive?

Jasmine Cristallo è originaria di Catanzaro, città dove vive (come lei stessa ha indicato sul suo profilo Facebook). Su Instagram una pagina blindata, che non restituisce informazioni più nitide ai curiosi. È cresciuta nel capoluogo calabrese, da cui la sua popolarità è esplosa in relazione all’esordio e allo sviluppo delle proteste contro Matteo Salvini.

Secondo quanto si legge su Notizie.it, prima di diventare coordinatrice di ‘6.000 Sardine‘ (che vede come leader del movimento Mattia Santori), Jasmine Cristallo ha dato vita alla ‘rivolta dei balconi‘ contro il ministro dell’Interno del primo governo Conte, insieme a Potere al Popolo, Usb e il Collettivo studentesco.

Jasmine Cristallo
Fonte foto: https://www.facebook.com/jasmine.cristallo

La vita privata di Jasmine Cristallo

Della vita privata di Jasmine Cristallo non si hanno molte informazioni. Attraverso alcuni ritratti sul web, all’indomani del suo impegno nella galassia anti-sovranista, è emerso che ha una figlia.

Jasmine Cristallo è diventata mamma all’età di 19 anni, e ha dichiarato di aver sostenuto l’esame di maturità quando era incinta. Il suo percorso universitario è iniziato in ritardo ma ha scelto di intraprenderlo con passione.

4 curiosità su Jasmine Cristallo

• Jasmine Cristallo è diventata attivista del ‘movimento delle sardine’ nato in Emilia-Romagna.

• Ha frequentato il Liceo classico e ha alternato gli studi universitari al ruolo di mamma.

• Coe riporta Il Foglio, si definisce una persona “che ha sempre fatto politica dal basso“.

• Ha ricevuto minacce e insulti sui social, con un riferimento alla figlia che l’ha spinta a denunciare tutto. In particolare, il contenuto di un commento su Facebook, di tenore intimidatorio, ha fatto il giro del web e delle trasmissioni: “Tu hai una figlia, stai attenta. Non vorrei che passi una storia come quella di Bibbiano visto che sostenete la sinistra“.

Fonte foto: https://www.facebook.com/jasmine.cristallo

ultimo aggiornamento: 15-01-2020

X