Gianmarco Pozzi è stato un pugile scomparso in circostanze poco chiare durante l’estate 2020. Scopriamo cosa c’è da sapere su di lui.

Gianmarco Pozzi era un pugile originario di Frascati, scomparso il 9 agosto 2020 in circostanze poco chiare sull’isola di Ponza . Scopriamo cosa c’è da sapere sul campione di kick boxing e sul tragico caso legato alla sua misteriosa scomparsa.

Chi era Gianmarco Pozzi: la carriera

Classe 1993 e originario di Frascati (nell’area dei Castelli Romani), Gianmarco Pozzi era un giovane combattente di kick boxing e Muay Thai. Nel 2014 aveva esordito come campione mondiale dilettanti di Kick Boxing, e nel 2015 aveva vinto il campionato europeo nella Muay Thai con la IAKSA e conquistato la cintura della WFC di Kick Boxing. Durante l’estate lavorava come addetto alla sicurezza di alcuni locali di Ponza, provincia di Latina in cui è stato misteriosamente ritrovato morto durante l’estate 2020.

Il caso Gianmarco Pozzi: come è morto

Il corpo del pugile è stato rinvenuto senza vita il 9 agosto 2020 e, secondo le prime ricostruzione degli inquirenti, la sua scomparsa sarebbe stata causata da un incidente. Il giovane stava camminando su alcuni terrazzamenti che conducono a una spiaggia quando sarebbe scivolato da un’altezza di circa 3 metri. Il suo corpo è stato ritrovato in un’intercapedine larga appena 80 centimetri.

Le successive indagini svolte sul caso hanno portato i legali della famiglia (e i familiari stessi) a credere che il giovane possa esser stato ucciso: il corpo infatti riportava numerose fratture delle costole e di una clavicola, una profonda lesione alla testa e un edema polmonare. Le ferite, secondo i legali della famiglia, non sarebbero state compatibili con una caduta accidentale. Il procuratore Maria Beatrice Siravo, stando a quanto riporta l’Huffington Post, ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio “nella convinzione che le ferite riscontrate sui piedi del ragazzo non fossero compatibili con l’ipotesi di un incidente”.

Nel 2021, a Storie Italiane, è spuntata una testimonianza inedita di una donna che avrebbe assistito al presunto omicidio e che non avrebbe parlato per paura di ritorsioni su di lei e i suoi figli.

Gianmarco Pozzi: la vita privata

Non è chiaro se Gianmarco Pozzi fosse impegnato sentimentalmente, quel che è certo è che il giovane è sempre stato legato alla sua famiglia, che non ha mai creduto all’ipotesi della sua scomparsa per un incidente. Al momento della scomparsa Gianmarco Pozzi risiedeva a Ponza, dove condivideva un appartamento con alcuni coinquilini.

Gianmarco Pozzi: le curiosità

– Era molto legato alla sua famiglia e ai suoi amici, spesso presenti nei suoi scatti su Facebook.

– Uno dei suoi cantanti preferiti era Antonello Venditti.

– Da sempre il kick boxing era la sua grande passione.

– Le persone a lui care erano solite chiamarlo Jimmy.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 27-12-2021


Lily James, dal successo agli ex fidanzati: tutto quello che non sai sull’attrice

Quello che non sai su Antonio Provasio: la carriera e la vita privata dell’attore dei Legnanesi