Dopo aver collaborato alla stesura dei libri di suo fratello, Franca Cancogni ha esordito con il suo romanzo all’età di 98 anni. Ecco chi è questa donna straordinaria.

Quella di Franca Cancogni è una storia incredibile, che ci parla di una donna forte e intrepida, capace di farsi largo in un mondo dominato quasi completamente da figure maschili. Per molti anni ha lavorato come traduttrice, occupandosi nel contempo di sceneggiature televisive che hanno riscosso grande successo. Poi, all’età di 98 anni, ha deciso di pubblicare il suo primo libro.

Franca Cancogni, la biografia

Nata a Roma il 13 febbraio 1920, sotto il segno zodiacale dell’Acquario, Franca Cancogni è una donna davvero straordinaria. Ha iniziato a lavorare come traduttrice per diverse importanti case editrici, mettendo la firma su opere immortali quali quelle di James Joyce, David Herbert Lawrence e Joseph Conrad. Inoltre ha collaborato come sceneggiatrice sul piccolo schermo.

Tra le sue opere principali, ricordiamo la miniserie tv Come un uragano e la fiction Poco a Poco, che ha segnato l’esordio televisivo di Diego Abatantuono. Tuttavia, è il mondo dell’editoria ad aver sempre usufruito del grande talento di Franca. Accanto a suo fratello Manlio, famoso scrittore e giornalista, ha firmato il libro Adua, un romanzo scritto a quattro mani. In seguito i due hanno continuato a collaborare, sebbene sulle copertine comparisse solamente il nome del fratello.

Ma l’amore di Franca per la scrittura non l’ha mai abbandonata: nel 2018, all’età di 98 anni, ha dato alla luce il suo primo romanzo intitolato Il pane del ritorno, nel quale racconta la storia di una giovane donna ebrea di nome Frida e della diaspora della sua famiglia. La Cancogni è stata protagonista di una puntata de Le ragazze, show di Rai3 in onda nell’autunno 2020.

La vita privata di Franca Cancogni

In merito alla vita privata sella scrittrice, purtroppo non abbiamo informazioni. Sappiamo che è molto legata alla sua famiglia, e abbiamo già visto il bellissimo rapporto che ha con suo fratello Manlio. Inoltre abbiamo scoperto che il suo libro è ispirato alla storia di sua nuora, di origini ebraiche.

Dunque Franca è stata probabilmente sposata a lungo e ha avuto dei figli, sebbene non conosciamo i dettagli della sua vita. Nella sua famiglia, il talento per la scrittura è un vero dono ereditario: anche sua nipote Annapaola Cancogni è infatti una brava scrittrice. A quanto ne sappiamo, Franca vive ancora oggi a Roma.

3 curiosità su Franca Cancogni

-Dopo l’uscita del suo romanzo, ha rivelato di aver scritto molte altre storie e di essere pronta a pubblicare qualcosa di nuovo.

-Adora trascorrere ore in biblioteca, immergendosi nell’odore dei libri.

-Ha tratto spunto da grandi autori come Amos Oz e Abraham Joshua.

Scopro le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
Franca Cancogni Le ragazze

ultimo aggiornamento: 25-09-2020


Tutto su Alessandra Mastronardi, l’attrice de L’allieva

Ricchi e Poveri: chi sono i volti della musica italiana anni ’70