Conosciamo da vicino Cristina Lunardini: biografia, vita privata e curiosità sulla Zia Cri, la cuoca del programma tv, È sempre mezzogiorno.

Cucinare non è solo il suo lavoro ma anche la sua passione e per lei “Regalare del cibo fatto con le proprie mani rappresenta forse uno tra i più bei gesti d’affetto” stiamo parlando di Cristina Lunardini che per il pubblico del piccolo schermo italiano è più semplicemente nota come la Zia Cri. Lei è la nota cuoca emiliana che da tempo fa parte del cast fisso del programma televisivo di Rai 1, È sempre mezzogiorno. Solare, divertente e un vero talento ai fornelli oggi proviamo a raccontarvi tutto quello che siamo riusciti a scoprire su di lei: dalla biografia, alla vita privata fino a piccole curiosità.

Chi è Cristina Lunardini

Sulla biografia di Cristina Lunardini abbiamo pochissime informazioni. La cuoca pare sia originaria di Rimini e nata negli anni ’60. Anche dal punto di vista privato e sentimentale si fa molta fatica a saperne di più, la cuoca emiliana è decisamente assai riservata su questo aspetto e al momento non siamo in grado di dirvi se sia o meno sposata o se abbia anche dei figli.

Cristina Lunardini, vita privata

In realtà sono in molti ad aver dedotto che la donna abbia alle spalle un matrimonio finito ma si tratta solamente di alcune ipotesi dovute alle battute che la stessa Zia Cri ha fatto durante il corso del programma televisivo di Rai 1 al fianco della conduttrice tv, Antonella Clerici.

Cristina Lunardini, 3 curiosità

-Nel 2021 la zia Cri si è assentata per circa una settimana dal programma tv, È sempre mezzogiorno e a dichiararne il motivo è stata la stessa cuoca specificando di aver avuto un malore dovuto ad una carenza di ferro.

-E’ presente sui social con un profilo Instagram molto attivo e in cui condivide numerose ricette coi suoi followers.

-Ama gli animali e possiede anche dei cani.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 31-12-2021


Chi è Laura Gabrielli, la dolce metà di Massimiliano Ossini

Nemonte Nenquimo: tutto sulla paladina degli indigeni