Scopriamo la storia brillante e straordinaria di Carlo Di Palma: ecco chi era il genio della fotografia che ha regalato al cinema un punto di svolta con il suo grandioso talento (insieme ai registi più importanti di tutti i tempi)!

Direttore della fotografia per stelle del cinema come Visconti, Rossellini, Antonioni, Monicelli, Scola, Bertolucci, poi la grande e intensa stagione con Woody Allen confezionata nella collaborazione in 11 film dal 1986 al 1997. Questo, e molto altro, nella straordinaria carriera di Carlo Di Palma, di cui ora vi raccontiamo tutto sulla biografia e sulla vita privata…

Chi era Carlo Di Palma e dove viveva?

Carlo Di Palma è nato a Roma, sotto il segno dell’Ariete, il 17 aprile 1925. Viveva proprio nella Capitale, dove si è spento il 9 luglio 2004 dopo una vita costellata di successi incastonati in percorso che ha fatto la storia del cinema. Direttore della fotografia tra i più brillanti e geniali, regista e sceneggiatore, con Gianni Di Venanzo e Pasqualino De Santis è stato uno dei grandi protagonisti della rivoluzione nel settore dell’illuminazione sul set.

La sua grandezza artistica gli ha permesso di affermarsi quale uno dei più raffinati interpreti della fotografia cinematografica di tutti i tempi, complice un intuito praticamente infallibile sull’uso del bianco e nero, dei colori, delle luci e delle ombre. All’età di 15 anni ha lavorato come assistente operatore per Luchino Visconti, e la prima pellicola di cui ha diretto la fotografia è stata Lauta mancia… Ha raggiunto un punto di svolta nella carriera con i film cult Deserto rosso e Blow-Up, del regista Michelangelo Antonioni.

Partito alla volta degli Stati Uniti, negli anni ’80 ha avviato la collaborazione con Woody Allen, tradotta in un longevo sodalizio artistico. Come regista ha diretto le commedie anni ’70 interpretate dalla strepitosa Monica Vitti, sua compagna di vita dal 1964 e per diversi anni…

La vita privata di Carlo Di Palma

Tra i grandi amori di Carlo Di Palma c’è quello per l’attrice Monica Vitti, che lo ha amato particolarmente anche come direttore della fotografia, al punto da non volere altri ad occuparsi di lei durante i suoi film. Dal 1967 al 1972, infatti, l’attrice non si sarebbe mai affidata ad altri professionisti del settore. Il loro intenso legame professionale si sarebbe intrecciato con quello sentimentale.

Nella vita privata di Carlo Di Palma, il primo matrimonio con Rossana Tognozzi, da cui ha avuto una figlia, Valentina Di Palma, che lavora come costumista. Il padre di Carlo Di Palma era capoofficina presso gli stabilimenti della SAFA (Società Anonima Films Attualità) a Roma.

Chi è la moglie di Carlo Di Palma?

Archiviate le prime nozze, Carlo Di Palma ha sposato la produttrice cinematografica Adriana Chiesa, sua seconda moglie. Un’unione che sarebbe andata avanti, al riparo da occhi indiscreti, fino alla morte dello stesso direttore della fotografia scomparso nel 2004. Di Palma aveva 79 anni.

Altre 3 cose da sapere su Carlo Di Palma

– Tra i premi ricevuti nel corso della sua carriera, quattro Nastri d’argento alla migliore fotografia per Deserto rosso, L’armata Brancaleone, Ombre e nebbia e La dea dell’amore (gli ultimi due entrambi di Woody Allen). Per Blow-Up di Antonioni ha incassato una nomination ai Bafta.

– Nei film di genere ha usato lo pseudonimo Charles Brown.

– È lo zio del famoso direttore della fotografia Dario Di Palma (figlio del fratello Carlo Di Palma, Armando).

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 02-02-2022


Chi è Francesco Sarcina, l’eccentrico frontman de Le Vibrazioni

Chi è Enrico Melozzi, direttore d’orchestra e compositore