Charlène Wittstock è tornata da poco a Monaco, dopo una brutta infezione che l’ha trattenuta in Sud Africa per alcuni mesi. Ma la principessa è ancora in convalescenza. Ecco il comunicato ufficiale.

La principessa di Monaco Charlène Wittstock ha potuto finalmente riabbracciare i figli Jacques e Gabriella, dopo 7 mesi trascorsi in Sud Africa a causa di una brutta infezione otorinolaringoiatrica. Ma, purtroppo, non potrà ancora partecipare agli eventi ufficiali della nazione, come la Festa Nazionale del Principato di Monaco.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

A confermare le sue condizioni di salute è un comunicato ufficiale della Casa di Monaco, che annuncia la convalescenza della principessa che ora ha solo bisogno di riposo: “Le Loro Altezze Serenissime hanno deciso di comune accordo che un periodo di calma e riposo è necessario per garantire il miglior recupero per la salute della principessa Charlène. Avendo combattuto con problemi di salute negli ultimi mesi, la principessa è attualmente in convalescenza e continuerà per le prossime settimane, per darle tempo di riprendersi da uno stato di profonda stanchezza generale. Al fine di proteggere il comfort e la privacy necessari per la sua guarigione, il luogo in cui si trova la principessa rimarrà strettamente confidenziale”

I sudditi di Monaco, dopo mesi lontani dalla consorte del Principe Alberto, speravano di vederla il 19 novembre in occasione della Festa nazionale del principato, ma non sarà così, perché Charlène non ha ancora le forze necessarie.

Ci vuole tempo per riprendersi, anche perché la principessa Charlène ha subìto diversi interventi per poter debellare la malattia, e ora ha bisogno di riposo e calma. Tutto ciò che conta per lei sono solo i suoi gemelli, stare con loro dopo tanti mesi di lontananza.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-11-2021


Chiara Ferragni e Fedez: tra consuocere non corre buon sangue?

Kristen Stewart parla della sua storia con Robert Pattinson: “Eravamo giovani e stupidi”