Centesimi rari da 1, 2 e 5: quali sono e come riconoscerli

1,2,5 centesimi rari: potreste averli nel portafoglio e non saperlo!

I centesimi sono le monete più odiate nei nostri portafogli, ma non sempre è così. Alcuni pezzi da 1, 2 e 5 centesimi potrebbero aver un valore molto alto!

Se i centesimi nel portafoglio vi infastidiscono, prima di liberarvene controllate bene, perché potrebbero valere centinaia, o addirittura migliaia, di euro! Il valore di una moneta non corrisponde sempre a quello attribuito dalla Zecca e questo vale anche per quelle fastidiose monetine rosse che spesso rimangono nel portamonete senza poter essere spese.

Può però capitare che questi ramini, come vengono chiamati da molti, siano nati con errori grafici o coniati in edizione limitata diventando così rare e dal valore altissimo.

Come riconoscere le monete da 1 centesimo rare

La moneta da 1 centesimo, per come la conosciamo, presenta una faccia uguale per tutti i paesi che utilizzano l’euro come moneta, mentre la seconda varia a seconda del paese. Nel lato uguale per tutti gli stati è necessario siano presenti 3 particolari: le dodici stelle, l’anno di emissione e le iniziali dell’incisore.

1 centesimo
1 centesimo

Di monete rare l’Italia è piena, soprattutto se si pensa alle lire diventate rare rimaste in circolazione , ma per quanto riguarda l’Italia, la moneta da 1 centesimo sul lato opposto ha raffigurato Castel del Monte, ma se così non fosse?

– La più rara di tutte presenta un errore di conio. L’incisione è unilaterale, mancano l’anno di conio e non c’è nessun monumento sul retro. Il suo valore è stimato a 550€ se in fior di conio (se non ha circolato e dunque non si è usurata).

– Esistono in circolazione degli esemplari molto ambiti da chi colleziona monete. Per un errore di conio viene riportato sul lato non Castel del Monte, ma la Mole Antonelliana, riportata sul taglio da 2 cent. Delle 7000 monete coniate per sbaglio, la maggior parte è stata ritirata dalla circolazione, ma pare che 100 esemplari ancora circolino sfuggiti alla requisizione. Il loro valore si aggira attorno al 2500/3000€, ma nel 2013, una di queste monete è stata venduta per 6000€ ad un’asta Numistica.

2 centesimi rari

È bene ricordare che le monete da 1 e 2 centesimi non verranno più coniate, dunque quelle che sono ancora in circolazione andranno mano a mano ad estinguersi, diventando rare di per sé. Ci sono, tuttavia, dei tagli rari anche di questa piccola monetina, tra cui:

– Quelli di Malta coniati nel 2008 che raffigurano il Tempio di Mnajdra.

2 Centesimi
2 Centesimi

– I due centesimi rari coniati nel 2002 in soli 67.000 esemplari.

I 5 centesimi rari come sono?

Non hanno un enorme valore, ma comunque possono arrivare fino al valore di 40€. Tra gli esemplari più rari in circolazione ci sono: quelli della Repubblica di San Marino del 2003, Zecca di Roma con data di conio 2003 e quelli del 2002 di Città del Vaticano.

5 Centesimi
5 Centesimi

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cent-entrate-euro-centesimo-di-euro-1907265/

ultimo aggiornamento: 12-02-2020

X