Dora Lagreca era controllata dal fidanzato Antonio. Lo conferma l’avvocato della famiglia Lagreca.

Novità sul caso di Dora Lagreca. Sono stati ritrovati dalla famiglia degli orecchini sporchi di sangue che sono subito ritornati nelle mani degli inquirenti. Potrebbero essere stati indossati da Dora la sera della sua morte.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Le tracce di sangue sugli orecchini potrebbero essere una prova schiacciante per capire cosa sia successo quella drammatica notte.

L’atteggiamento possessivo di Antonio

Intanto emergono particolari inquietanti. Il fidanzato Antonio Capasso controllava il cellulare Dora tramite una app. A rivelarlo è l’avvocato della famiglia Lagreca. Dora avrebbe raccontato alla sorella questo atteggiamento possessivo di Antonio. Emergono tutti i particolari di un “amore tossico” fatto di continui litigi e gelosie frequenti.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-10-2021


Nubifragio a Catania: i danni sono ingenti

Frosinone, tabaccaio uccide il ladro con uno sparo