Vita e carriera di Anna Molinari, la fondatrice di Blumarine

Storia di un impero della moda: così Anna Molinari ha fondato Blumarine e Blugirl, oggi riuniti nel gruppo Blufin…

chiudi

Caricamento Player...

Le boutique del marchio Blumarine nel mondo sono moltissime: non a caso uno dei brand più apprezzati del fashion system. Il merito è tutto della stilista Anna Molinari, che ha fondato anche Blugirl e una terza etichetta che porta il suo nome.

Come avrà fatto questa grande donna a fare la moglie, la madre, la stilista e l’imprenditrice?

Anna Molinari e Blumarine, ecco com’è nato il mito

La Molinari nasce a Carpi, figlia di due industriali tessili. Cresce nell’azienda di maglieria di famiglia, ma le pesa il fatto di dover disegnare capi che prenderanno il nome di altri atelier.

Perciò, fonda Blumarine nel 1977 insieme al marito Gianpaolo Tarabini. Il nome che scelgono rispecchia il loro amore per il mare e il suo blu profondo.

Anna Molinari
Fonte foto: https://www.instagram.com/anna_molinari_blumarine/

Che cos’è il gruppo Blufin di Anna Molinari?

In seguito nascono anche Blugirl e il brand Anna Molinari, che la stilista raggruppa sotto l’unico nome di Blufin. La linea Blugirl è rivolta a un pubblico più giovane, che prende la moda con ironia, mentre l’altra collezione si concentra sull’abbigliamento di lusso.

Per approfondire la storia di Blumarine e degli altri marchi, vi consigliamo di leggere il libro Anna Molinari, la regina delle rose (soprannome dovuto proprio al suo amore per questi fiori).

I figli di Anna Molinari

Purtroppo il marito di Anna è morto anni fa in un incidente di caccia in Zimbabwe, lasciandole accanto i due figli. Rossella Tarabini, che fa la stilista per Blufin, e Gianguido Tarabini, che è l’amministratore delegato.

La principale designer del brand resta la Molinari, che non smette di ammaliarci con un trionfo di abiti femminili con ricami floreali, di ispirazione anni Cinquanta.

Fonte foto: https://www.instagram.com/anna_molinari_blumarine/