Carlo Conti dice stop a San Remo

Carlo Conti, da tre anni direttore artistico del Festival di San Remo, ha annunciato che questo sarà l’ultimo anno che organizzerà l’evento musicale.

chiudi

Caricamento Player...

Il suo contratto con il Festival prevedeva tre anni come direttore artistico, e, giunto già al terzo anno, Carlo Conti ha deciso di lasciare questo ruolo di grande responsabilità.

Carlo Conti lascia San Remo

Infatti quello di quest’anno, sarà l’ultimo Festival in cui lo si vedrà nelle vesti di padrone di casa. Carlo afferma di non avere nessuna intenzione di battere il record che appartiene a Pippo Baudo, rimasto alla guida del Festival per ben quattro anni consecutivi. Il famoso conduttore si sente comunque soddisfatto del lavoro svolto in questi tre anni, in cui è riuscito sempre a confezionare l’evento musicale in maniera tale da soddisfare le aspettative del pubblico.

Il Festival di San Remo

E anche quest’anno la parte più difficile è andata, e Carlo Conti dovrà solo pensare a condurre il Festival come presentatore. Infatti, il ruolo di direttore artistico che lo ha impegnato molto nella scelta delle canzoni e nella definizione del cast artistico, che sarà composto da 22 big e da otto giovani, è terminato. Il conduttore dovrà comunque impegnarsi nell’organizzazione delle cinque serate del Festival.

Il ruolo di direttore artistico

Il ruolo di direttore artistico del Festival di San Remo è stata davvero una grande responsabilità per Carlo Conti. A lui spettavano la scelta del numero di canzoni da portare in gara e soprattutto quali. Per il Festival di quest’anno, Conti afferma di aver dovuto lasciare fuori canzoni che davvero meritavano di salire sul palco, ma purtroppo non poteva sceglierle tutte. Sicuramente, come ha fatto anche per gli altri anni, il bravo conduttore chiamerà i cantanti esclusi a presentare le sue canzoni fuori gara, dando così la possibilità anche a loro di poter salire sul palco di San Remo.

Fonte foto copertina: facebook.com/CarloContiOfficialPage/