Vi proponiamo una selezioni delle più belle frasi tratte dalle canzoni di Calcutta, uno degli artisti indie più amati in Italia.

Edoardo D’Erme, in arte Calcutta, è senza dubbio uno dei cantautori più amati del panorama musicale italiano contemporaneo. Ha conquistato il cuore di migliaia di ascoltatori grazi a brani come “Paracetamolo” e “Oroscopo“: ecco quali sono le frasi più belle tratte dalle sue canzoni.

Le frasi più belle delle canzoni di Calcutta

Classe 1989, Calcutta si è affermato nel panorama indie grazie alla sua abilità nel tradurre emozioni complesse come l’amore in parole semplici e dirette. Con tre album all’attivo, è uno dei cantautori più apprezzati in Italia. Ecco una selezione delle frasi più belle tratte dai suoi brani:

  • E non mi importa se non mi ami più | e non mi importa se non mi vuoi bene | dovrò soltanto reimparare a camminare. (Cosa mi manchi a fare)
  • Negli occhi ho una botte che perde | e lo sai perché| perché mi sono innamorato | mi ero addormentato di te. (Pesto)
  • Ti chiedo scusa se non è lo stesso di tanti anni fa, | leggo il giornale e c’è Papa Francesco | e il Frosinone in Serie A. (Frosinone)
  • Non ho lavato i piatti con lo Svelto e questa è la mia libertà. (Frosinone)
  • Dai non fa niente, mi richiamerai da un call center | e io ti dirò | lo sai che io ti dirò | Uè deficiente. (Pesto)
  • Lo sai che la Tachiprina 500 | se ne prendi due diventa mille | si vede che hai provato qualcosina, | parlano, parlano le tue pupille | e adesso che mi prendi per la mano vacci piano | che se mi stringi così | io sento il cuore a mille. (Paracetamolo)
  • Vado di corsa e non so il perché | e mi giro a guardare se perdo parti di me. (Frosinone)
  • Ci incontreremo a Venezia | ci sposeremo a Pomezia | dove tutto è impersonale. (Pomezia)
  • Esco o non esco? | Fuori è caldo, ma è normale ad agosto | non ci penso, ma poi sudo lo stesso | un’ombra sul soffitto mi ha lasciato nei sospiri nel letto |un filo di voce, un filo di ferro dentro l’orecchio. (Pesto)
  • Mi prenderò un gelato con il tuo sapore. (Cosa mi manchi a fare)
  • Guerra persa | non ero mai finito a letto con una di destra | e mano per la mano mi dicevi: “Senti che tristezza”. (Controtempo)
  • E ho fatto una svastica in centro a Bologna | ma era solo per litigare | non volevo far festa e mi serviva un pretesto | per lasciarti andare. (Gaetano)
  • Smettila di litigare | metti le scarpe più brutte che ti porto a ballare | fammi vedere i calci sui denti | che non mi riesci più a dare. (Kiwi)
Calcutta
Calcutta

Frasi sull’amore

Della vita privata di Calcutta si sa pochissimo, perchè il cantautore non apprezza i gossip e ci tiene a tutelare la sua privacy. Sui social compare sempre da solo e ad oggi non si sa se sia single o in una relazione. Nonostante questo, le sue canzoni più apprezzate sono proprio quelle che parlano d’amore. Di seguito vi proponiamo un’altra selezioni di frasi tratte dai suoi brani:

  • Ma in verità ti vorrei accompagnare | fare ancora quattro passi con te | ma è difficile se vai veloce | stare al passo con te | Come si fa? (Gaetano)
  • A volte penso che| ero contento, | sentendomi con te | in controtempo. (Controtempo)
  • Io ti giuro stasera che ti cerco nel traffico | sotto le unghie, nei bar, fino al mare del Baltico. (Oroscopo)
  • Ma io vorrei restarti accanto | se fossimo bambini | guardare il cielo da fessure | come i topi nei tombini. (Limonata)
  • Ti presterò i miei soldi per venirmi a trovare. (Del verde)
  • Ma amore mio se poi stai male | Ti porterò alle Hawaii | ci sposeremo in canoa | soltanto se remi con me. (Pomezia)
  • Ma nel mentre io penso che | se io dormissi disteso sul tuo lato del letto | io forse sarei te. (Gaetano)
  • E adesso che mi stringi per la mano vacci piano. (Paracetamolo)
  • Volevo solo scomparire in un abbraccio. (Cosa mi manchi a fare)

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2024 21:49


Villa La Ferdinanda, la dimora dei Cento Camini scelta da Cecilia Rodriguez per il matrimonio

Frasi sulla tempesta per imparare a non farsi abbattere dai momenti ‘no’