Dopo l’ultima aggressione al giornalista di Striscia la Notizia viene pubblicato il brano “Brumotti Freestyle” con chiari messaggi minatori.

Negli ultimi anni il biker Vittorio Brumotti si è occupato, collaborando con il telegiornale satirico Striscia la Notizia, di documentare e denunciare alcuni casi di criminalità in Italia, soprattutto quelli che riguardano il traffico di stupefacenti. Chiaramente i diretti interessati non hanno digerito il fatto, arrivando spesso ad aggredire violentemente il giornalista e la sua troupe. L’ultima aggressione è stata proprio il 5 ottobre, quando Vittorio Brumotti cercava di indagare su un gruppo criminale con base nella provincia di Foggia. Il suo intervento, nonostante tutto, ha portato all’arresto di due individui.

Dopo l’ultima inchiesta, è stato diffuso un brano del trapper Paname “Brumotty Freestyle”, ma il pezzo non intende affatto omaggiare l’atleta di bike trial. Anzi, il testo contiene diversi insulti e pesanti messaggi minatori rivolti al giornalista, tra i quali: “Brumotti m….Sulla tua testa ci sta una taglia. L’infame delle guardie, soldato in tutta Italia“. Sappiamo che lo stesso Paname, nome d’arte del 24enne Amin Bajtit, è stato indagato in passato per possesso d’armi, istigazione a delinquere e oltraggio a corpo amministrativo. Il suo brano pubblicato su Youtube ha ottenuto migliaia di visualizzazione e commenti di sostegno da parte di alcuni utenti. Non è ancora chiaro se verranno presi provvedimenti giudiziari a riguardo.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-11-2021


I matrimoni di Patty Pravo e tutti gli ex mariti dell’artista: “Riccardo Fogli scelse me”

Emanuela Aureli intervistata dichiara: “Mio marito e mio figlio mi illuminano la vita”