Il ministro Andrea Orlando ha annunciato che il bonus trasporti si potrà richiedere più volte fino al mese di dicembre del 2022.

Ottime notizie da parte del ministro del Lavoro Andrea Orlando: sono stati stanziati altri soldi per il bonus trasporti, per cui l’incentivo si potrà richiedere più volte. Ovviamente, possono accedere al contributo soltanto coloro che posseggono determinati requisiti: vediamo quali sono le novità.

Il bonus trasporti si può richiedere più volte

Lo scorso 1 ottobre, il ministro del Lavoro Andrea Orlando ha annunciato che sono stati stanziati 190 milioni di euro per il bonus trasporti. L’incentivo potrà essere utilizzato da quanti, nel 2021, hanno percepito un reddito inferiore o pari a 35mila euro. “Sarà possibile richiedere nuovamente il bonus per abbonamenti mensili, per chi ne abbia già utilizzato uno nel mese di settembre o per abbonamenti annuali per coloro che non ne abbiano fatto ancora richiesta nel mese scorso“, ha dichiarato Orlando. Questo significa che quanti hanno chiesto il bonus trasporti a settembre potranno chiederlo anche successivamente, fino al mese di dicembre del 2022 e per un massimo di due volte.

Pertanto, la novità riguarda proprio la possibilità di richiedere l’incentivo più volte dalla stessa persona. Il bonus traporti è pari a 60 euro, pertanto quanti ne usufruiranno due volte potranno risparmiare 120 euro. Coloro che hanno acquistato l’abbonamento annuale, invece, si ritroveranno ad aver risparmiato al massimo solo 60 euro.

Il bonus è compatibile con altri incentivi?

Il bonus trasporti può essere richiesto anche dalle persone che ricevono già un contributo da parte dello Stato. E’ necessario fare attenzione solo ad una clausola: che l’incentivo di sostegno che si percepisce non sia soggetto a una specifica disciplina che ne disponga l’incompatibilità con altri benefici. Ovviamente, il limite reddituale di 35mila euro è un altro requisito che dovete tenere bene a mente.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 06-10-2022


Salario minimo, cosa dice la direttiva: per l’Italia cambierà ben poco

Limiti al riscaldamento: ecco in quali luoghi non valgono le nuove regole