Nelle pensioni italiane arriva il Bonus Natale, ma non per tutti: ecco a chi spetta e quanto vale l’aumento dell’assegno.

Nel mese di dicembre le pensioni saranno più ricche, ma non per tutti. È in arrivo nel 2023 un aumento dell’assegno minimo che è stato ribattezzato, per l’occasione, Bonus Natale. Si tratta di un adeguamento previsto per tutti i titolari di trattamenti pensionistici al minimo, e che viene solitamente corrisposto insieme alla tredicesima mensilità ordinaria, qualora se ne abbia diritto.

Non una novità assoluta. Si tratta di un adeguamento che è stato introdotto nella manovra del 2000 e che non va a sostituire la normale tredicesima, ma che viene concesso solo a determinate categorie di pensionati che rispettino i requisiti. Ecco tutte le informazioni necessarie per poter percepire il Bonus Natale nel 2023.

Bonus Natale 2023, i requisiti: a chi spetta

Come anticipato, questo tipo di bonus non va a sostituire la tredicesima, che spetta invece di diritto a tutti i pensionati, ma è mirato all’adeguamento solo dell’assegno di una determinata tipologia di percettori della pensione.

bonus lettera
bonus lettera

Spetta in particolare ai titolari delle pensioni Inps delle gestioni private ed ex Enpals, mentre non è previsto per altri tipi di trattamenti, come le pensioni di invalidità civile, le pensioni sociali, gli assegni sociali, le rendite facoltative d’inabilità o vecchiaia e così via. In totale il numero di beneficiari supera le 346mila unità.

Per poter beneficiare dell’adeguamento dell’assegno bisogna rispettare determinate condizioni che riguardano l’importo annuo dei trattamenti, il reddito personale complessivo e il reddito coniugale.

Entrando più nel dettaglio, i percettori non dovranno essere titolari di una o più pensioni la cui somma sia 7.482,26. Non dovranno inoltre avere redditi, oltre l’assegno pensionistico, che portino a superare la soglia di 10.990,98 euro per quanto riguarda il totale. Inoltre, se il beneficiario è sposato, il suo reddito coniugale non deve superare un importo pari a tre volte il trattamento minimo vigente (nel 2023 la soglia è di 21.981,96 euro).

Come ricevere il Bonus Natale in pensione

L’adeguamento dell’assegno pensionistico avviene nel cedolino di dicembre, insieme alla tredicesima. Il pagamento sarà disponibile dal 1° dicembre sia presso le banche che presso gli sportelli di Poste Italiane. L’importo massimo ammonta a 154,94 euro.

Tale importo viene garantito a tutte le pensioni che abbiano un importo annuo non superiore a 7.327,32 euro. Qualora l’importo annuo sia superiore, viene erogato un bonus che possa invece portare a pareggiare la soglia di 7.482,26 euro.

Qualora si ritenesse di avere i requisiti per ricevere l’adeguamento è possibile inoltrare istanza direttamente all’Inps tramite un’apposita pagina presente sul portale ufficiale.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2023 9:43


Poesie di Natale per emozionarsi e riflettere

Come funziona il Bonus Mamma 2024 e a chi spetta