Barack e Michelle Obama: visita a Siena con cena romantica

Barack e Michelle Obama hanno fatto tappa nella meravigliosa Siena, dove si sono goduti un po’ di relax e un’ottima cena.

chiudi

Caricamento Player...

L’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e la sua adorata moglie Michelle Obama sono ospiti da venerdì a Buonconvento, nella tenuta dell’ex ambasciatore John Phillips. La coppia, dietro invito del sindaco Bruno Valentini, ha visitato Palazzo Pubblico, per ammirare il restauro della Maestà di Simone Martini. La giornata è proseguita con un po’ di shopping per l’ex first lady e una gita in bici per l’ex presidente. Michelle ha ormai adottato un look più sbarazzino, portando i capelli ricci. Il suo abbigliamento per la visita a Siena era costituito da un top bianco con dei volant e pantaloni sui toni del marrone. Per suo marito, pantaloni e una camicia bianca.

MICHELLE OBAMA
MICHELLE OBAMA

Visita al Duomo

Come è d’obbligo per ciascun turista, anche per due turisti d’eccezione come loro, anche gli Obama hanno fatto visita al Duomo di Siena. La coppia ha accettato di posare insieme a dei turisti anche loro americani. Prima di lasciare il Duomo, hanno voluto accendere una candela davanti all’immagine della Madonna del Voto. Dopo le visite culturali, i due si sono concessi separatamente un po’ di relax. Per lui una gita in bici, con due bodyguard al seguito; per lei del sano shopping in giro per negozi.

L’alloggio e la cena romantica

I due hanno preso alloggio all’interno del magnifico Borgo Finocchieto. In particolare si sono concessi la lussuosa suite Medici, da 15.000 dollari a notte, dotata di vasca jacuzzi e una fantastica sauna.

Prima di ritarsi, però, i due hanno cenato all’enoteca I Terzi, come riporta La Nazione. Il menù è stato a dir poco squisito, oltre che tipico della zona: antipasti con fiori di zucca, carciofi, affettati e formaggi. Come primo piatto degli spaghetti fatti a mano e dei pici. Come secondo piatto hanno gustato una tagliata con funghi porcini. Dolci al cioccolato e vino non sono mancati.