Annalisa Minetti potrebbe tornare a vedere grazie a sua figlia

Annalisa Minetti presenta la figlia di un mese a Domenica Live e racconta che aver conservato il cordone ombelicale potrebbe aiutarla a recuperare la vista…

Annalisa Minetti è diventata mamma: lo scorso 29 marzo è nata la piccola Elèna. La cantante è raggiante di felicità quando presenta la figlia per la prima volta in televisione durante Domenica Live. Non solo, la Minetti ha racontato che Elèna non ha portato nella sua vita soltanto la gioia di essere madre, ma le ha anche donato una nuova speranza di recuperare la vista.

Tutto questo grazie al cordone ombelicale, che la Minetti ha deciso di conservare dopo il parto. La ricerca sulle cellule staminali, infatti, è in continua evoluzione, e non è escluso che un giorno, la patologia che affligge la Minetti agli occhi possa essere curata proprio grazie a queste.

Annalisa Minetti
Fonte foto: Instagram.com/annalisaminettiofficial/

Annalisa ha dichiarato che, conservare il cordone ombelicale “è stata una delle cose più intelligenti che potessi fare, è un dono che Elèna ha fatto a me e che io faccio alla mia famiglia”.

Le cellule staminali contenute nel cordone non solo potrebbero essere d’aiuto per la sua malattia, ma anche servire in futuro ad altri membri della famiglia nel caso presentassero il suo stesso problema agli occhi.

Annalisa Minetti e la speranza per la prossima operazione

Annalisa Minetti ha raccontato nel salotto di Domenica Live che la nascita della figlia Eléna le ha regalato non solo la gioia di essere madre ma anche una nuova speranza di poter tornare a vedere. La cantante ha spiegato che “Nella ricerca sulle staminali ci sono tantissime speranze per quanto riguarda la retinite pigmentosa. Sono in attesa di fare un’operazione. Se anche non vedo più, ho alcuni recettori ancora vivi e dobbiamo mantenerli vivi il più possibile. Le staminali possono essere una speranza in più riguardo al buon esito della mia operazione”.

Fonte foto: Instagram.com/annalisaminettiofficial/

ultimo aggiornamento: 14-05-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X