Angela Kukawski, manager di tantissime celebrità, è stata trovata morta nella sua auto in un quartiere di Los Angeles: la polizia sospetta del fidanzato che è stato arrestato.

Jason Barker, il fidanzato di Angela Kukawski, è accusato di averla uccisa e torturata. La manager è stata trovata morta all’interno della sua vettura. Aveva 55 anni quando è scomparsa dalla zona di Sherman Oaks il 22 dicembre. Sul suo corpo sono stati trovati dalla polizia segni si strangolamento e violenza.

Le dichiarazioni delle Kardashian

“Angela era davvero la migliore. Si prendeva cura di ognuno di noi e faceva accadere cose impossibili. Ci mancherà molto e inviamo le nostre sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari in questo momento così difficile”. Queste le dichiarazioni della famiglia Kardashian-Jenner alla Cnn.

Al memento l’unico sospettato dell’omicidio della donna è il suo fidanzato che dovrà comparire dinnanzi alla legge il 12 gennaio. In tante le star che piangono la morte di Angela: “La persona che lavorava più duramente, più affidabile e più dolce che io abbia mai conosciuto. Non ti meritavi questo Angela, ho il cuore spezzato per i tuoi figli”, ha scritto Nicki Mina un’altra star di cui si occupava la manager. Per il momento le indagini continuano per far venire a galla la verità.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 31-12-2021


Primo caso di “flurona” in Israele, un’infezione tra Covid e influenza

Roma: parenti litigano per l’eredità a un funerale, intervenuta la polizia