Al Bano parla della sua pensione e della crisi per l'emergenza Coronavirus

Al Bano, la confessione: “Altri 2 anni, poi…”

Il mondo della musica è stato duramente colpito dall’emergenza Coronavirus e Al Bano ha confessato come sarebbe la sua situazione finanziaria.

Come molti altri settori anche il mondo della musica è stato duramente colpito dall’emergenza Coronavirus. Molti artisti si sono ritrovati a dover cancellare i propri tour e i propri spettacoli: tra loro anche Al Bano – che possiede una tenuta agricola con ristorante e albergo. Il cantante ha confessato che a causa della pandemia avrebbe ormai azzerato le proprie entrate e che se le cose non dovessero migliorare, la sua situazione potrebbe diventare difficile.

“Ho calcolato che i miei risparmi mi faranno stare tranquillo per due anni. Se sono in difficoltà io, figuriamoci gli altri. Se le cose continuassero malauguratamente ad andare male e un giorno dovessi vivere di sola pensione non me la passerei tanto bene. Il mio assegno ammonta a 1470 euro al mese, fino a qualche mese fa erano soltanto 1370”, ha confessato a Diva e Donna.

Al Bano Carrisi
Al Bano Carrisi

Al Bano: l’emergenza Coronavirus e gli introiti

Così come molti altri artisti anche Al Bano ha manifestato la sua preoccupazione – dal punto di vista economico – per i danni causati dall’emergenza Coronavirus. Il cantante di Cellino San Marco possiede una tenuta con ristorante e alberg, che a causa delle norme vigenti ha tenuto chiusi per circa due mesi e che ora, non senza difficoltà, dovrà riaprire anche per consentire ai suoi 50 dipendenti di riprendere a lavorare:

“Le norme per riaprire non mi sembrano garanti di una buona accoglienza ma i miei dipendenti hanno insistito, si sono organizzati in una cooperativa e li gestiranno loro, a me andrà solo una percentuale”, ha confessato a Diva e Donna.

Al Bano ha anche dichiarato di percepire una pensione di 1470 euro, che chiaramente non gli basterebbe per far fronte a tutte le spese legate alla sua attività. Il cantante ha affermato che, dovendo contare solo sui suoi risparmi, potrebbe stare “tranquillo” per soli due anni, cosa che probabilmente non sarebbe concessa a chi è meno fortunato di lui.

La gaffe sui dinosauri e il Coronavirus

Di recente Al Bano ha commesso una gaffe sui dinosauri e la pandemia che è ben presto diventata virale sui social. A Diva e Donna il cantante ha confessato di aver scherzato sull’argomento insieme ai suoi figli:

“Volevo sottolineare la grande forza d’animo dell’umanità ma se è servita a regalare un sorriso a qualcuno in questo periodo così tragico sono comunque contento. Con i miei figli ci siamo fatti delle gran risate con il videogioco nato sul web in cui sfido con gli acuti di ‘Felicità’ i dinosauri’.”

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

ultimo aggiornamento: 01-06-2020

X