2020: perché non abbreviare questo anno nei documenti

2020: non abbreviate la data nei documenti, i rischi vi sorprenderanno

Non fatevi cogliere impreparati dall’anno 2020, evitate di abbreviare questa data in documenti importanti per non rischiare di incappare in truffe.

Ci viene molto spesso spontaneo abbreviare l’anno da riportare nelle date quando compiliamo un documento. Vi potrà sembrare facile abbreviare l’anno 2020 con solo 20, come per gli anni precedenti, ma questa abitudine potrebbe esporvi a rischi considerevoli nel corso dell’anno. La possibilità di essere truffati aumenta, in quanto quest’anno può essere facilmente contraffatto con qualsiasi altra data. Vediamo più nel dettaglio i motivi.

Perché non abbreviare l’anno 2020

Il problema di questa data è la facilità con cui l’anno 2020 viene abbreviato con 20, il quale può essere seguito da qualsiasi altra data dei precedenti due decenni. Per fare qualche esempio concreto prendiamo una data casuale, il 15/06/20.

Questa data può essere facilmente modificata in 15/06/2010, 15/06/2016 e così via, dando la possibilità a qualche mal pensante di dare una valenza giuridica e temporale diversa a un documento da voi firmato.

2020
2020

A questa notizia, da qualche giorno rimbalza sui social, però non tutti hanno prestato attenzione, mentre per altri è stato oggetto di ironia e critiche.

Abbreviazione 2020: si esprime anche il dipartimento di polizia americano

Attraverso canali ufficiali, anche il dipartimento di polizia americano, ha tentato di mettere in guardia i cittadini sul rischio di abbreviare questo particolare anno. Le autorità spesso si trovano a gestire truffe e raggiri che hanno proprio come punto principale la falsificazione di una data.

La polizia americana ha specificato che, naturalmente, ogni data è potenzialmente falsificabile, ma se nel caso del 2019, con abbreviazione 19, avrebbe destato qualche sospetto in più vedere in documento con data 1992, un documento datato 2019 o 21 contraffatto potrebbe risultare più credibile agli occhi di chi lo riceve.

Forse è esagerato essere eccessivamente diffidenti nell’abbreviare l’anno 2020 o abbreviarsi, ma forse potrebbe essere una buona idea ascoltare i consigli delle forze dell’ordine.

A livello legale e/o tributario, non è difficile aver problemi con un documento che riporta una data recente o futura, prestare attenzione non guasta mai.

ultimo aggiornamento: 21-01-2020

X