Spostare app su scheda SD: come trasferire le applicazioni dalla memoria del proprio smartphone a una scheda esterna.

Gli smartphone moderni hanno tantissimi pregi. Tra questi, una memoria interna che ormai ha raggiunto dimensioni davvero importanti. Difficilmente si riesce a trovare un modello innovativo che non abbia almeno 64 gigabyte di memoria a disposizione. E non sono pochi. Tuttavia, può capitare che a forza di scattare foto senza cancellarle, di registrare video e audio e di installare app, anche questo spazio che sembrava immenso finisca riempirsi, fino a impedire le più semplici operazioni quotidiane.

Come fare per risolvere la questione? Semplice. Piuttosto che cambiare smartphone, è meglio acquistare una scheda di memoria SD su cui poter trasferire gran parte dei dati senza doverli cancellare dal proprio telefono. In particolare, è consigliabile installare su una scheda esterna gran parte delle app, per poter mantenere la memoria dello smartphone sembra abbastanza libera. Ma come faccio a spostare app su scheda SD? Scopriamolo insieme.

Come spostare applicazioni su SD

Spostare su sd è spesso utile, a volte necessario e in molti casi non impossibile. Per prima cosa, devi informarti sul tuo device per capire se è possibile effettuare uno spostamento delle applicazioni su una scheda esterna. Non tutti i telefoni infatti lo consentono, anche tra quelli che sono dotato di slot per la microSD. Altre volte, invece, sono consentiti gli spostamenti di alcune app e non di altre. Visto che la situazione cambia caso per caso, sarà necessario acquisire prima delle informazioni preliminari, e poi eventualmente passare all’acquisto di una scheda.

ragazza smartphone
ragazza smartphone

Vediamo adesso nel dettaglio come si sposta su scheda SD un’applicazione. Per prima cosa vai nella tua home e cerca le Impostazioni. A questo punto seleziona la voce Gestione Applicazioni, clicca sulla lista delle app e scegli quella che vuoi spostare sulla memoria esterna. Premi quindi su Memoria e poi su Cambia, scegliendo la voce scheda SD. In questo modo darai il via al trasferimento dei dati, che in pochi secondi ti permetterà di liberare spazio sulla memoria del telefono per occuparne sulla microSD.

Qualora questa operazione non dovesse essere disponibile, vorrebbe dire che sul tuo smartphone non è possibile spostare le app senza effettuare il root, un’operazione legale ma consigliata solo ai più esperti, anche perché potrebbe invalidare la garanzia. Un’alternativa può essere il download di un’app che possa permettere di forzare il trasferimento, ad esempio Link2SD.

Spostare app di sistema su SD

La domanda che molti si pongono è se si possono spostare le app Android, o le app di sistema in genere, sulla scheda SD. La risposta in questo caso è duplice. Alcune app possono in effetti essere spostate seguendo le indicazioni già riportate. Altre invece non possono essere trasferite su una scheda esterna, e quindi non presenteranno la voce apposita nel campo Gestione App.

In questo caso è possibile comunque effettuare lo spostamento attraverso il root, ma bisognerà procedere con una serie di operazioni preliminari piuttosto complicate che non consigliamo agli utenti meno appassionati di informatica.

Di seguito un video che illustra nel dettaglio come spostare app su SD:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-03-2022


Come si leggono le carte napoletane?

Corridoi umanitari: di cosa si tratta e come funzionano