Niccolò Bettarini è stato accoltellato: fermati 4 ragazzi

Simona Ventura ha vissuto attimi di paura: suo figlio, Nicolò Bettarini, è stato accoltellato fuori da una discoteca. Ecco gli ultimi sviluppi…

La conduttrice televisiva Simona Ventura, ha vissuto attimi di terrore quando suo figlio Niccolò Bettarini è stato ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano. Il giovane è stato aggredito fuori da una discoteca, l’Old Fashion di Milano, alle 5 circa della mattina di domenica 01 luglio 2018. Il ragazzo aveva trascorso la serata con gli amici ed era pronto a tornare a casa, quando sarebbe intervenuto per sedare una lite, presto degenerata. Il giovane ha presentato 9 ferite sul corpo e una lesione al tendine, ma non è in pericolo di vita.

“Stanotte è arrivata la telefonata che nessuna mamma vorrebbe mai ricevere. Per fortuna Niccolò è fuori pericolo“, ha fatto sapere mamma Simona Ventura a LaPresse dopo la notizia dell’aggressione al figlio maggiore. Poco dopo, su Instagram la conduttrice ha condiviso uno scatto per rassicurare i fan: suo figlio non era in pericolo di vita.

Seguito da un aggiornamento: “Dopo questa lunga, lunghissima giornata, posso dire che è andata bene. Stai migliorando, grazie a Dio… Sei stato coraggioso e ti voglio bene e anche di più“.

Anche papà Stefano Bettarini ha fatto sentire la sua voce, con un messaggio un po’ più duro: “Hai sempre avuto senso di protezione per tutti…soprattutto per i più deboli… Sempre orgoglioso di te! ORA CHI HA SBAGLIATO PAGHI!“.

Niccolò Bettarini aggredito: la dinamica

Niccolò era tranquillo nel locale, dalle immagini di 33 telecamere che abbiamo non c’è nessuno che ha litigato con lui. È stato a parlare con un dipendente fino all’orario di chiusura e, dal momento che lo conoscono tutti, lo avrebbero riferito se qualcuno avesse avuto a che dire con Niccolò. (…)

Alla chiusura, abbiamo poi notato una lite in strada e avevo mandato la mia security a controllare, perché non vogliamo casini“, ha fatto sapere il gestore del locale.

Secondo le ricostruzioni, che le forze dell’ordine stanno ancora definendo, pare che Niccolò sia intervenuto per aiutare un amico aggredito. E di tutta risposta gli sono state sferrate nove coltellate al tronco, all’addome e alla mano. Subito soccorso in viale Alemagna, è arrivato al Niguarda in codice rosso, ed è stato operato. La prognosi è riservata, ma non si teme per la sua vita.

Uno degli amici di Bettarini ha descritto gli aggressori come “degli animali“. “Li ho riconosciuti, tre di loro sembravano drogati, hanno 30-40 anni, uno aveva gli occhi azzurri. Spero che in galera ci stiano anni”, aveva detto un altro amico alla Volante giunta sul posto, come riporta Il Fatto Quotidiano.

In attesa di poter sentire la versione di Niccolò, la polizia ha fermato 4 ragazzi per tentato omicidio: due italiani di 24 e 29 anni e due albanesi di 23 e 29 anni.

Simona Ventura: la sua priorità sono i figli

In alcune interviste, Simona Ventura ha affermato come la sua priorità sia rappresentata dalla famiglia e dai figli, che vivono tra Trieste e Londra per lavoro e studio. Supersimo ha infatti 3 figli: Nicolò e Giacomo, avuti dal calciatore Stefano Bettarini, e Caterina, adottata nel 2014 con il nuovo marito, Gerò Carraro.

In questo momento le mie priorità sono altre. I miei figli, i viaggi all’estero per Giacomo, la scuola con Caterina e il brutto incidente di mia mamma...”, aveva infatti detto a Chi, circa una presunta crisi con Gerò Carraro, nel 2017.

FONTE FOTO: facebook.com/bettaprince.boateng

ultimo aggiornamento: 02-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X