Una notizia sconvolge il mondo del giornalismo e dello spettacolo:  è morto Sandro Mayer, direttore di Di Più e ospite televisivo: aveva 77 anni.

Un fulmine a ciel sereno, la notizia della morte di Sandro Mayer, giornalista e direttore del settimanale Di Più ma anche volto televisivo, dato che spesso era ospite delle trasmissioni di intrattenimento e costume. Tra queste anche Ballando con le Stelle, dove era speciale giurato e opinionista. Sandro Mayer lascia la moglie Daniela e la figlia Isabella: si è spento nella notte tra il 29 e il 30 novembre all’ospedale Fatebenefratelli di Roma.

Era nato a Piacenza nel 1940 dedicando la sua vita proprio al giornalismo. Per vent’anni è stato direttore di Gente prima di passare a Di Più e Di Più Tv.

Sandro Mayer morto: i messaggi degli amici e colleghi

Sandro Mayer
Sandro Mayer

Tanti i messaggi di cordoglio degli amici e dei colleghi di Sandro Mayer. Su Twitter Ivan Zazzaroni, suo compagno di viaggio proprio a Ballando con le Stelle, ha scritto. “Addio, Sandro. Addio alla tua educazione, alla tua gentilezza, al tuo amore per il lavoro, a quel modo tutto “Mayer” di sottolineare i sentimenti, alla tua leggerezza, anche alle “sorprese” per le quali ti prendevamo in giro. Mancherai a me e alla squadra”. 

Ecco il tweet di Zazzaroni:

Gli fa eco un altro dei giurati di Ballando, Sandro Canino: “La morte di Sandro Mayer mi addolora veramente, con me sempre affettuoso. Abbiamo avuto ruoli in commedia diversi che ci divertivano molto. Rip”, ha scritto sempre su Twitter.

Sandro Mayer: cause della morte ancora ignote

Le cause della morte di Sandro Mayer non sono ancora note. Quel che trapela al momento è solo che al momento del decesso il giornalista e scrittore si trovava in ospedale.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
Ballando con le stelle people Sandro Mayer scelte della redazione

ultimo aggiornamento: 30-11-2018


Kate Middleton sorprende tutti: ecco perché!

Sandro Mayer: tutto sul giornalista, dalle origini alla prematura scomparsa