Tutte le regole anti-Covid per poter andare in spiaggia nell’estate 2021: ecco le novità rispetto alla scorsa estate.

L’estate 2021 si avvicina ed è il momento di iniziare a pianificare le vacanze. Naturalmente senza dimenticare che anche quest’anno dovremo fare i conti con una pandemia e un’emergenza Covid ancora gravissima, complice la continua esplosione di varianti, non ultima quella indiana che preoccupa il mondo intero. La domanda che tutti si pongono è questa: potremo andare al mare nel 202? Ovviamente sì, ma con delle regole piuttosto rigide, molto simili rispetto a quelle dello scorso anno. Scopriamole insieme.

Regole per la spiaggia nell’estate 2021

Molte delle linee guida per questa stagione 2021 sono state ereditate dal 2020. Ad esempio, la distanza di cinque metri tra le file degli ombrelloni e di 4,5 metri tra gli ombrellino della stessa fila. Ma anche l’obbligo di prenotazione online. Anche i lettini dovranno essere distanziati di almeno due metri (ma non per i conviventi), mentre per evitare assembramenti sarà impossibile organizzare buffet o self service nei ristoranti, oltre a feste e banchetti.

Vacanze estive
Vacanze estive

Obbligatorio per i proprietari degli stabilimenti la pulizia delle cabine, delle aree comuni, e la sanificazione frequente di sdraio, lettini e sedie. Per quanto riguarda la battigia, resta necessaria la distanza minima di un metro tra persone non appartenenti allos tesso nucleo familiare. Vietato poi l’utilizzo delle docce chiuse e degli spogliatoi comuni. Inoltre, all’ingresso in una spiaggia privata verrà misurata la temperatura. Sopra i 37 gradi e mezzo saremo obbligati a tornare a casa.

Estate 2021: quali regole cambiano rispetto allo scorso anno

Non sarà ovviamente tutto come nel 2020, però, anche perché quest’anno non solo abbiamo un anno in più di esperienza, ma anche un numero di vaccinati importante. Sarà quasi sicuramente introdotto un pass speciale per i vaccinati, che potranno spostarsi e tornare sostanzialmente alla vita normale.

Dovrebbero essere riaperte anche le piscine degli stabilimenti, con le consuete norme relative al distanziamento e con un numero limite di ingressi.

Altra importante riapertura per il 2021 potrebbe essere qeulla degli impianti sportivi in spiaggia. Potrebbero tornare questa estate anche gli sport di contatto al mare. Per poterne essere certi dovremo però monitorare di volta in volta l’andamento della curva dei contagi e delle vaccinazioni, considerando anche l’impatto che la variante indiana potrebbe avere.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 27-04-2021


35 anni dopo, la zona di Chernobyl come patrimonio mondiale dell’Unesco

Cosa significa pansessuale?