Perché usare la protezione solare anche d’inverno

Perché usare la protezione solare anche d’inverno

Tra gli errori più comuni che si possano commettere quando si parla di cura della pelle, rientra la credenza che in inverno non sia necessaria la protezione solare.

 Niente di più errato, perché i principali nemici del collagene sono i raggi solari UVA e UVB che, sebbene siano meno presenti durante la stagione invernale, rimangono costanti nella loro intensità con effetti potenzialmente dannosi sulla pelle. 

Ecco perché d’inverno, come d’estate, bisognerebbe adottare delle precauzioni per proteggere il viso, magari utilizzando delle creme solari più adatte alla quotidianità cittadina, quindi meno pesanti. Infatti, in questa stagione, non è assolutamente necessario strafare, appesantendo ancor di più la pelle e “soffocandola” perché ciò potrebbe dare origine a ulteriori problematiche.

I rischi per la pelle in inverno

Abbiamo quindi visto come sia di fondamentale importanza utilizzare creme con un SPF al loro interno, a prescindere dalla stagione e dalla tipologia di pelle. Sebbene possa risultare meno intenso, il sole invernale è comunque presente e può portare alla comparsa di discromie, macchie e rughe. In città si può tranquillamente optare per prodotti con SPF 15 e 30, ma se ci si trova in zone montane è meglio aumentare arrivando fino a 50.

Nei prodotti specifici per le stagioni più fredde sono inoltre presenti altre protezioni che riparano in particolare dal freddo e dai danni ambientali, quali smog e inquinamento, ma anche dalle luci blu dei device tecnologici, come smartphone e computer.

A questo si aggiunge che nell’aria sono molto più presenti le polveri sottili, che grazie al freddo riescono a sopravvivere meglio e depositarsi sull’epidermide, compromettendo il lavoro della barriera idrolipidica. Il risultato? Una pelle molto più sensibile, secca e con rossori accentuati.

Protezione solare invernale
Protezione solare invernale

L’applicazione quotidiana della crema solare

Una volta compresa l’importanza dell’applicazione quotidiana di una crema protettiva è necessario capire come sceglierla. Durante l’inverno e l’autunno sono consigliate formulazioni delicate e leggere, come quelle tipiche dei prodotti del marchio Eucerin, indicati per le pelli più sensibili e che tendono a soffrire molto gli sbalzi di temperatura tra l’ambiente interno ed esterno.

A questo si può aggiungere l’uso di prodotti make-up che contengono a loro volta una protezione solare. In questo caso, però, è meglio fare attenzione, in quanto spesso e volentieri di tratta di fondotinta o BB cream con SPF davvero molto bassi. L’utilizzo di una crema alla base rimane comunque importante per proteggere il viso dai raggi del sole.

Inoltre, è fondamentale che i filtri contengano anche glicerina, acido ialuronico e vitamina C, che aiutano a combattere i radicali liberi, ovvero la causa primaria dell’invecchiamento cutaneo. Quindi, se da un lato il make-up può venirci in aiuto, dall’altro non possiamo affidarci esclusivamente ad esso.

Ecco quindi come proteggere la pelle dai raggi solari anche durante la stagione invernale, ora non dovete far altro che mettere in pratica quanto appena visto!

ultimo aggiornamento: 28-01-2020

X