Non c’è stato nulla da fare per la coppia: il marito è stato ritrovato senza vita mentre la moglie è morta in ospedale.

È avvenuta ieri in mattinata una terribile tragedia a San Felice Cancello, frazione del Casertano: una palazzina è crollata dopo un’esplosione, causata probabilmente da una fuga di gas. Il fatto è avvenuto intorno alle 6.30, quando i coniugi hanno acceso la luce che, insieme al gas che aveva riempito la casa, ha provocato l’esplosione ed il crollo della casa.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Subito sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che per salvare la vita della coppia dei 74enni che si trovavano all’interno dell’abitazione, hanno aperto un piccolo tunnel tra i resti della palazzina tentando di raggiungerli. Scavando tra le macerie, è stato ritrovato il corpo senza vita di Mario Sgambato, mentre è estratta viva la consorte Giuseppina Sammaciccio, che è stata immediatamente trasportata all’ Ospedale Cardarelli di Napoli. Purtroppo non c’è stato nulla da fare nemmeno per lei a causa delle gravi ferite riportate, nonostante avesse tentato di cercare riparo tra le strutture del solaio che erano rimaste intatte.

Sono stati testimoni dell’accaduto gli abitanti delle palazzine attigue, che sconvolti hanno affermato di aver avvertito un frastuono e vibrazioni fortissime, pensando ad un primo momento ad un terremoto.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 20-11-2021


Nada Cella: nuovi elementi grazie alla testimonianza di un prete

Femminicidio a Reggio Emilia: in stato di fermo l’ex compagno