Malena a Le Iene: un pelo messo all'asta durante la trasmissione tv

Malena: Le Iene mettono all’asta un suo pelo di…

Malena è stata protagonista di un servizio de Le Iene Show, e l’inviato Alessandro Di Sarno le ha fatto una proposta piuttosto insolita: mettere a un’asta di beneficenza un suo pelo.

Dopo aver fatto tutti i controlli utili a scongiurare il contagio da Coronavirus, Malena ha ricevuto l’inviato delle Iene Alessandro Di Sarno, con cui si è lasciata andare a confidenze piccanti (e non). L’attrice ha rivelato che sognerebbe di fare un film con Biagio Antonacci, ha parlato delle cifre da capogiro che guadagnerebbe per ogni scena spinta e alla fine ha risposto ad Alessandro Di Sarno, che le ha proposto di mettere all’asta un suo pelo (“il denaro raccolto andrà in beneficenza all’associazione Il Giardino delle idee, che aiuta anziani, famiglie e giovani in difficoltà”, si legge sul sito de Le Iene).

Malena: la proposta de Le Iene Show

Un pelo di Malena per un’asta di beneficenza? La curiosa proposta de Le Iene Show è piuttosto insolita, ma in tempi di crisi necessità fa virtù e chissà se davvero qualche fan dell’attrice possa fare del bene cercando di accaparrarsi l’inconsueto oggetto.

MALENA
MALENA

Nel corso della sua chiacchierata con Alessandro Di Sarno l’attrice si è lasciata andare a confessioni intime e non: anzitutto ha rivelato di voler fare un film col noto cantante Biagio Antonacci, e a seguire ha rivelato quali sarebbero grosso modo i compensi previsti per scene nei film osé: “Un’attrice sconosciuta può andare da 200-300 euro fino a 1.500-2.000, però il mercato più ricco è in America”.

La quarantena e la confessione sul padre

Malena sta trascorrendo la quarantena per l’emergenza Coronavirus nella sua casa in Puglia e prima d’incontrarsi con Di Sarno avrebbero svolto entrambi le dovute verifiche per sapere di non essere positivi al virus. Durante la giornata trascorsa con l’inviato Malena ha confessato che secondo lei le ragazze che svolgono il suo stesso lavoro avrebbero un pessimo rapporto col padre:

“Le attrici che fanno questo lavoro è perché non hanno vissuto bene il rapporto con il padre. Si sono sentite abbandonate dalla figura principale. Così diventa quasi una vendetta verso gli uomini che diventano oggetto per il proprio successo”, ha spiegato. In passato l’attrice non ha nascosto che il rapporto con i suoi genitori sarebbe cambiato proprio per via del suo lavoro.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

ultimo aggiornamento: 13-05-2020

X