Ritorna finalmente sui binari l’iconico Le Train Bleu, leggenda dei treni notturni francesi che collegherà Parigi a Nizza.

Le Train Bleu è pronto a tornare in una veste rinnovata grazie all’ingente investimento che ha reso possibile il ritorno della storica linea notturna. Il nome con cui lo conosciamo oggi, in realtà, arrivò solo in un secondo momento. Durante i suoi primi viaggi il treno veniva chiamato Calais-Méditerranée-Express proprio perché il treno partendo da Calais giungeva fino a Mentone, passando per città come Parigi, Marsiglia e Nizza. Le Train Bleu è il nome che gli venne conferito in seguito per via dei suoi colori: le carrozze letti sono infatti del colore blu e oro.

Le Train Bleu: quando riparte

Le Train Bleu è ora pronto a ripartire e il suo viaggio avrà inizio il 16 aprile alle 20:52 dalla stazione Gare d’Austerlitz di Parigi per giungere a Nizza la mattina successiva alle 9. Le Train Bleu non è un treno come gli altri, ma un treno notturno che ha lasciato un segno nella storia. Basti pensare che Agatha Christie lo rese protagonista di un suo romanzo, “Il mistero del treno azzurro” e che il suo nome fu dato anche un balletto opera di Sergej Djaligev.

Parigi - Tour Eiffel
Parigi – Tour Eiffel

Se volgiamo il nostro sguardo al passato agli anni in cui Le Train Bleu volgeva al suo massimo splendore, possiamo ancora intravedere sulla locomotiva personaggi iconici come Coco Chanel e Grace Kelly.

Le Train Bleu in una nuova veste

L’investimento da quaranta milioni di euro ha permesso di rinnovare l’iconico treno notturno francese e adeguarlo alla modernità. Il declino iniziato negli anni ’80 portò alla soppressione della linea alla fine del 2007. Ma ora il treno è pronto di nuovo a partire con la tratta giornaliera Parigi Nizza.

Le sue cinquanta carrozze non mancheranno certo dei comfort che hanno reso celebre il treno, ma il passato si adegua anche alla modernità, visto che il treno sarà dotato anche di connessione Wi-Fi. I prezzi partiranno da 19 euro per i posti classici e saranno all’incirca di 39 euro per le cuccette da quattro persone in prima classe. Il trasporto strizza l’occhio anche all’ambiente visto che il restauro ha portato anche a miglioramenti in termini di consumi, inquinamento e anche riduzione del rumore. Il ripristino di Le Train Bleu sarà solo l’inizio del ritorno alle corse serali e si prevede che già a dicembre di quest’anno verrà instaurata la linea Vienna-Monaco-Parigi. Se tutto andrà secondo i piani seguirà poi la Zurigo-Roma nel 2022 e la linea Parigi-Berlino nel 2023.


Clio Make-Up lascia New York: scopri la sua nuova casa in Italia!

L’Italia diventa arancione: ecco le regole, cosa si può fare e cosa è vietato