Arianna, figlia di Ilenia Fabbri, non difenderà più suo padre Claudio Nanni e si costituirà parte civile contro di lui.

Arianna Nanni, figlia di Ilenia Fabbri che inizialmente aveva preso le difese del padre (mandante dell’omicidio della donna) si costituirà parte civile contro l’uomo. Il suo legale ha fatto sapere che la ragazza avrebbe maturato questa decisione dopo aver affrontato un lungo e complicato percorso di psicoterapia. “La figlia sta rivalutando la vicenda in modo critico, come non aveva mai fatto prima nel quale è stata seguita da un terapeuta che l’ha portata alle attuali scelte”, ha dichiarato il legale al Corriere della Sera.

Ilenia Fabbri
Fonte Foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100005361318537

Ilenia Fabbri: la figlia di costituisce parte civile

Un terapeuta ha aiutato Arianna a prendere la decisione giusta dopo che suo padre Claudio Nanni ha confessato di essere il mandante di Pierluigi Barbieri, esecutore materiale dell’omicidio di sua madre Ilenia. Il padre della ragazza – smentito dallo stesso Barbieri – ha sostenuto di aver inviato l’uomo a casa della donna solo con l’intenzione di spaventarla.

La figlia Arianna inizialmente aveva preso le sue parti, mentre adesso ha deciso di costituirsi parte civile: “È stata molto combattuta. Da una parte aveva bisogno di credere all’innocenza del padre, dall’altra è cresciuta in lei la razionale consapevolezza che dà una lettura diversa degli avvenimenti”, ha dichiarato il legale della ragazza al Corriere della Sera. Finora i magistrati, ritenendola testimone e parte offesa, le hanno impedito d’incontrare il padre in carcere nonostante le sue insistenti richieste.

La lettera di Claudio Nanni alla figlia

Una volta ammesse le sue responsabilità nel delitto di Ilenia Fabbri, Claudio Nanni ha scritto in carcere una lunga lettera indirizzata alla figlia (e riportata da La Repubblica): “Arianna, come ti avranno detto i miei avvocati, le cose sono andate diversamente da come dovevano andare. In ogni caso ho commesso un errore e dovrò pagare. Il non poterti più vedere o per anni o x sempre, per quanto ti amo, in questo momento non mi dà la forza di vivere più (…) In più dovresti provare odio nei miei confronti e questo mi butta ancora più giù. Per questo provo vergogna nel parlare e farmi vedere da tutti, ma soprattutto da te. Non ci sono parole per chiederti scusa e penso che la cosa migliore sia scomparire (…)”.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100005361318537

ultimo aggiornamento: 27-07-2021


Giallo di Caronia, spunta una nuova ipotesi: “Viviana e Gioele annegati e spostati”

Germania, forte esplosione nello stabilimento della Bayer a Leverkusen