Gabriele Pellegrini, nel 2019, aveva denunciato un’aggressione: ora è accusato di diffamazione, come comunicato dai legali del ragazzo

Dopo quanto accaduto nell’aprile del 2019, quando il comico Gabriele Pellegrini, meglio conosciuto come Dado, aveva raccontato sul proprio profilo Facebook di essere stato aggredito, le indagini disposte dall’Autorità giudiziaria hanno accertato l’inconsistenza di ogni accusa rivolta da Gabriele Pellegrini nei confronti del presunto autore del gesto. Per questo motivo è stata disposta l’archiviazione del relativo procedimento, come confermato dai legali Pasquale Landolfi e Alfredo Vitali. L’Ufficio del Pubblico Ministero presso il Tribunale penale di Roma, sulla scorta degli elementi emersi dalle indagini svolte, ha chiesto il rinvio a giudizio di Gabriele Pellegrini per diffamazione aggravata nei confronti del ragazzo – all’epoca dei fatti minorenne – accusato di aggressione.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-11-2021


Pantani: aperto un fascicolo per “omicidio contro ignoti”

Caso Nada Cella: il misterioso mazzo di fiori, un altro indizio?